Superbike 2018: Triple M gestirà una terza Honda CBR-RR nel Mondiale

Superbike 2018: Triple M gestirà una terza Honda CBR-RR nel Mondiale

La filiale Europea avrà una formazione satellite ufficiale. Patrick Jacobsen affianca gli “interi” Leon Camier e Jake Gagne.

Commenta per primo!
IMOLA, ITALY - MAY 13: Patrick Jacobsen of USA and MV Agusta Reparto Corse looks on in box during the FIM Superbike World Championship - Race 1 at Enzo and Dino Ferrari Circuit on May 13, 2017 in Imola, Italy. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Ci sarà una terza Honda sullo schieramento della Superbike 2018. La gestirà il team Triple M, che oggi è stato annunciato come “team ufficiale satellite” dalla filiale Europea del marchio dell’ala dorata. Quello che nella comunicazione ufficiale non è scritto è che Triple M dà fiducia allo statunitense Patrick Jacobsen, ex MV Agusta in Supersport. PJ conosce bene la CBR-RR per avervi gareggiato nell’Endurance, anche alla 8 ore di Suzuka 2016 con il team FCC TSR.

Ecco la comunicazione ufficiale:

Honda Motor Europe è lieta di annunciare che è stato raggiunto un accordo con Triple M Racing per gestire una terza Honda CBR1000RR Fireblade SP2 nel 2018 FIM Superbike World Championship.

Triple M Racing sarà quindi la squadra satellite di Honda. La squadra è stata una presenza costante all’interno del paddock World Superbike dal 2013 gareggiando nella categoria Superstock 1000. Come passo naturale nel costante sforzo crescente e negli investimenti nelle competizioni motociclistiche nel corso degli anni, il proprietario del team Matthias Moser ha deciso di portare il team fino alla classe principale delle competizioni motociclistiche di produzione e di farlo con Honda, la moto leader mondiale produttore.

“Mi sento molto onorato e contento che la mia squadra, Triple M Racing, sia stata selezionata dalla Honda come la sua squadra satellite ufficiale per competere nel Campionato Mondiale Superbike” ha commentato il proprietario Matthias Moser. “Sono convinto che Honda CBR1000RR Fireblade SP2 abbia un grande potenziale e che possiamo aiutare a dimostrare la sua competitività in pista nel 2018 e oltre.

Marco Chini, capo delle operazioni della Honda Superbike, ha detto: “Siamo assolutamente lieti di accogliere Triple M Racing nella famiglia Honda e non vediamo l’ora di lavorare con loro nella classe World Superbike. Siamo anche onorati che Matthias abbia deciso di scegliere Honda come produttore per fare questo importante passo nella serie. Triple M Racing è una squadra forte, costruita su alta professionalità e sana ambizione, guidata dallo stesso obiettivo di successo che definisce il nostro marchio.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy