Superbike: ufficiale, dal 2012 si va in Russia a Mosca

Superbike: ufficiale, dal 2012 si va in Russia a Mosca

Ufficializzato l’accordo tra Infront e Yakhnich

Commenta per primo!

Adesso è ufficiale. Dal 2012 la Superbike correrà in Russia, più precisamente sul circuito Moscow Raceway alle porte di Mosca. L’accordo, della durata decennale, è stato siglato nella giornata di ieri a Roma tra il CEO di Infront MotorSports Paolo Flammini (promoter del campionato) e Alexander Yakhnich, CEO di YMS Promotion Ltd. La Superbike anticipa così tutti i principali campionati motoristici internazionali: sarà la prima serie a correre in Russia

In questi ultimi mesi abbiamo lavorato a stretto contatto con Alexander Yakhnich ed il suo team e siamo riusciti a definire tutti i dettagli per preparare lo sbarco in Russia del Campionato già nel 2012“, spiega Paolo Flammini. “Potere correre a Mosca, fin dal primo anno, era il nostro obiettivo dichiarato e quindi siamo estremamente soddisfatti della scelta del circuito Moscow Raceway, una struttura all’avanguardia, in avanzata fase di realizzazione e che verrà completata nei prossimi mesi. Il Campionato SBK arriverà dunque in Russia per primo, a testimoniare l’impegno di Infront Motor Sports nell’aprire nuovi e importanti mercati per lo sport motociclistico“.

Alexander Yakhnich, responsabile di YMS Promotion, ha così commentato. “Siamo molto contenti di poter rappresentare ufficialmente in Russia un campionato così prestigioso come la Superbike. Sappiamo che ci aspettano mesi di duro lavoro organizzativo ma siamo certi che ad Agosto tutto sarà pronto per accogliere degnamente a Mosca i Campionati SBK e Supersport ed i loro protagonisti.

L’impegno del mio gruppo per lo sviluppo del motociclismo sportivo in Russia verrà anche testimoniato dall’esordio del team Yakhnich Motorsport nel Campionato Mondiale FIM Supersport 2012 con il pilota russo Vladimir Leonov e con un altro pilota ancora da definire”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy