Superbike: trovate sostanze stupefacenti nei truck Kawasaki

Superbike: trovate sostanze stupefacenti nei truck Kawasaki

Quattro componenti di Kawasaki PBM arrestati e rilasciati

La notizia è di quelle che non ti aspetti: secondo Crash.net, che cita direttamente il quotidiano britannico “The Telegraph”, nello scorso mese di aprile quattro uomini del Paul Bird Motorsport (squadra ufficiale Kawasaki nel Mondiale Superbike) avrebbero subito l’arresto per trasporto di sostanze stupefacenti, secondo la classificazione britannica, di classe A (8kg di cocaina) e di classe B (71 kg di tavolette di anfetamina e 100 kg di cannabis), e di una pistola.

Gli arrestati risponderebbero, sempre stando a quanto dichiarato dal quotidiano, al nome di Philip Roe, 40enne guidatore del truck, Gary Matthews, 50enne tecnico dei pneumatici, e i due meccanici Mattia Fontana e Daniel Swyer, rispettivamente di 27 e 32 anni.

Il ritrovamento sarebbe avvenuto presso i Dover Eastern Docks, secondo la dichiarazione di un agente della United Kingdom Border Agency (al giornale già citato), l’ente che si occupa della sicurezza dei confini britannici in materia di trasporti ed immigrazione. I quattro sarebbero stati interrogati e poi rilasciati sotto cauzione in attesa di ulteriori indagini.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy