Superbike: Tom Sykes “A Portimao la strategia di sempre”

Superbike: Tom Sykes “A Portimao la strategia di sempre”

A 26.5 punti dalla vetta non pensa al campionato

Commenta per primo!

A due round e quattro gare dal termine della stagione 2012, la Kawasaki si ritrova in piena corsa per la conquista del titolo mondiale Superbike. Il merito è del lavoro di squadra, ma anche di un Tom Sykes artefice della “rinascita” della Verdona nel WSB, ora terzo in campionato e a 26.5 punti dalla vetta, ma intenzionato ad affrontare il penultimo appuntamento stagionale in programma questo weekend a Portimao con la strategia di sempre: prendere in esame i risultati gara dopo gara e, soltanto in un secondo momento, guardare al campionato.

Correremo come sempre, guardando una gara alla volta“, spiega Tom Sykes. “Con due round al termine della stagione 2012, al 90 % questo è il mio pensiero: il restante 10 % è invece rivolto alla posizione in campionato. Se riuscissimo a giocare bene le nostre carte possiamo confermarci tra i primi tre e, perchè no, anche vincere il campionato.

In realtà la mia strategia non cambia, continueremo a pensare weekend dopo weekend cercando di disputare sempre buone gare. Penso che in questa stagione abbiamo dimostrato il nostro potenziale per stare davanti: ho fiducia nelle mie potenzialità, in più la squadra e la Kawasaki sono stati fantastici quest’anno.

Confidiamo di riconfermarci anche a Portimao, continuando a lavorare alla maniera di sempre nella definizione della miglior messa a punto considerando che quest’anno la ZX-10R va bene su ogni tracciato.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy