Superbike Portimao Prove 3: Rea per 0″012 su Giugliano

Superbike Portimao Prove 3: Rea per 0″012 su Giugliano

Jonathan Rea il più veloce sul giro e sul passo gara

Terza sessione di prove libere del Mondiale Superbike all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão decisiva per eleggere i 10 piloti ammessi direttamente alla “SP2” della Superpole in programma questo pomeriggio. Non un problema per il capoclassifica di campionato Jonathan Rea, confermatosi velocissimo tanto sul giro singolo (leader grazie all’1’42″916 siglato nei primissimi minuti di attività della sessione), quanto per costanza di rendimento sul passo gara. Con la Kawasaki Ninja ZX-10R #65 ufficiale KRT il pilota nordirlandese, vincitore a Portimão lo scorso anno in Gara 2 sotto la pioggia, ha lasciato a 12 miseri millesimi Davide Giugliano, secondo proprio allo scadere vantando i migliori riferimenti ai primi tre intertempi, ma perdendo tutto al T4 dove Rea sembra avere qualcosa in più.

Giugliano si intromette così tra le due Kawasaki KRT con Tom Sykes terzo, a seguire fanno squadra le due Aprilia RSV4 RF del sodalizio Aprilia Red Devils con Jordi Torres positivo quarto a precedere Leon Haslam più Chaz Davies. Il gallese della Ducati, risalito proprio nel finale, è stato protagonista di una scivolata dopo il miglior crono al T1 (sotto di 148 millesimi rispetto al best lap di Rea), ma che non ha precluso la possibilità di migliorarsi nel finale. Alle spalle della Panigale #7 figurano nell’ordine e rientrano tra i 10 ammessi alla Superpole-2 i nostri Ayrton Badovini (7°, BMW Motorrad Italia) e Matteo Baiocco (8°, Ducati Althea) più Sylvain Guintoli (Pata Honda) e David Salom (Kawasaki Pedercini), qualificatosi allo scadere per il rotto della cuffia.

Il maiorchino ha tolto questa soddisfazione per 1 millesimo (!) a Leandro Mercado, fuori dalla top-10 così come Leon Camier (MV Agusta) e due eccellenti esclusi: Alex Lowes (tradito da un problema tecnico) e Michael van der Mark, inaspettatamente soltanto quattordicesimo. Per completare il novero dei piloti italiani, passerà per la SP1 Niccolò Canepa, diciannovesimo su Grillini Kawasaki con davanti Nico Terol (17°) e Randy De Puniet (18°) in seria difficoltà per tutto l’arco del fine settimana.

eni FIM Superbike World Championship 2015
Nilox Portuguese Round
Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, Classifica FP1-FP2-FP3

01- Jonathan Rea – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’42.916
02- Davide Giugliano – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 0.012
03- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.050
04- Jordi Torres – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 0.243
05- Leon Haslam – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 0.347
06- Chaz Davies – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 0.474
07- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 0.478
08- Matteo Baiocco – Althea Racing – Ducati Panigale R – + 0.500
09- Sylvain Guintoli – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.690
10- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 0.871
11- Leandro Mercado – Barni Racing Team – Ducati Panigale R – + 0.872
12- Leon Camier – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F4 – + 0.876
13- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.026
14- Michael van der Mark – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 1.155
15- Roman Ramos – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-10R – + 1.576
16- Christophe Ponsson – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.957
17- Nico Terol – Althea Racing – Ducati Panigale R – + 2.061
18- Randy De Puniet – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.113
19- Niccolò Canepa – Grillini SBK Team – Kawasaki ZX-10R – + 2.796
20- Santiago Barragan – Grillini SBK Team – Kawasaki ZX-10R – + 3.232
21- Gabor Rizmayer – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 4.489
22- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 5.834

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy