Superbike Phillip Island Warm Up: Tom Sykes il più veloce

Superbike Phillip Island Warm Up: Tom Sykes il più veloce

Precede De Puniet e Terol, caduta di Sylvain Guintoli

di Redazione Corsedimoto

Conclusivi 15 minuti di Warm Up pre-gare del Mondiale Superbike al Phillip Island Grand Prix Circuit nuovamente con il ‘verde’ in pista. Dopo la Superpole conquistata ieri da Jonathan Rea, stamane il suo compagno di squadra e Campione del Mondo Superbike 2013 Tom Sykes è stato il più veloce nell’ultimo quarto d’ora di prove in vista delle due gare in programma riuscendo, grazie al crono di 1’31″276, a regolare una coppia inedita d’inseguitori provenienti dal Motomondiale: Randy De Puniet, secondo su Crescent Suzuki, e Nico Terol, ottimo terzo su Ducati Althea e tra i piloti da tenere d’occhio sin da Gara 1 con il via fissato alle 12:00 locali (le 2:00 italiane).

In quarta piazza si colloca invece il poleman Jonathan Rea seguito da Jordi Torres e Chaz Davies più Leon Haslam, Michael van der Mark e l’iridato SBK in carica Sylvain Guintoli, caduto in pieno ‘Southern Loop’, fortunatamente senza rimediare alcuna conseguenza. Nel novero dei 10, e a soli 1″3 dalla vetta, si colloca Troy Bayliss che, a seguito della penalizzazione inflitta a Leandro Mercado (due Pirelli ‘da tempo’ utilizzate nel corso della Superpole-1), scatterò dalla dodicesima casella (quarta fila) nelle due manche.

Oltre a Gabor Rizmayer (polso sinistro fratturato venerdì), non ha preso parte al Warm Up e non si presenterà in griglia di partenza per le due gare in programma David Salom. Incappato ieri in un rovinoso highside ad alta velocità in piena ‘Swan Corner’, il maiorchino ha rimediato la frattura dito medio della mano sinistra, commozione cerebrale al seguito e ha dovuto trascorrere la notte in osservazione all’Ospedale di Melbourne. Lo rivedremo in pista per il prossimo round in Thailandia.

eni FIM Superbike World Championship 2015
Swann Insurance Australian Round
Phillip Island Grand Prix Circuit, Classifica Warm Up

01- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 1’31.276
02- Randy De Puniet – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.218
03- Nico Terol – Althea Racing – Ducati Panigale R – + 0.229
04- Jonathan Rea – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.240
05- Jordi Torres – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 0.401
06- Chaz Davies – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 0.549
07- Leon Haslam – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 0.605
08- Michael van der Mark – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.729
09- Sylvain Guintoli – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 1.008
10- Troy Bayliss – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 1.358
11- Niccolò Canepa – Team Hero EBR – EBR 1190RX – + 1.681
12- Leon Camier – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F4 – + 2.033
13- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.067
14- Matteo Baiocco – Althea Racing – Ducati Panigale R – + 2.100
15- Leandro Mercado – Barni Racing Team – Ducati Panigale R – + 2.133
16- Jed Metcher – Race Performance Demolition Plus – Kawasaki ZX-10R – + 2.243
17- Roman Ramos – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-10R – + 2.448
18- Sylvain Barrier – BMW Motorrad Italia Superbike Team – BMW S1000RR – + 2.541
19- Santiago Barragan – Grillini SBK Team – Kawasaki ZX-10R – + 2.903
20- Larry Pegram – Team Hero EBR – EBR 1190RX – + 3.195
21- Christophe Ponsson – Grillini SBK Team – Kawasaki ZX-10R – + 3.435
22- Imre Toth – BMW Team Toth – BMW S1000RR – + 6.530

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy