Superbike Phillip Island Qualifiche 1: Checa ancora davanti

Superbike Phillip Island Qualifiche 1: Checa ancora davanti

Guintoli non lontano, Biaggi quarto, diverse sorprese

Commenta per primo!

Il primo turno di qualifiche della Superbike a Phillip Island si è da poco concluso senza sorprese per quanto riguarda il pilota più veloce in pista, che risponde al nome di Carlos Checa. Il pilota Ducati Althea Racing non ha faticato eccessivamente per star davanti a tutti grazie all’ottimo crono di 1’31.577, mostrando un ritmo potenziale di gara davvero preoccupante per gli avversari. Due soli sono stati i piloti in grado, come lo spagnolo, di stare sotto il muro del minuto e trentadue secondi: il francese Sylvain Guintoli (Ducati Effenbert Liberty Racing) e la matricola Eugene Laverty (Yamaha World Superbike). L’ex pilota Supersport ha fatto segnare il proprio miglior riferimento nella prima parte di sessione, per poi tornare a concentrarsi sul passo di gara.

Quarto posto per il nostro Max Biaggi (Aprilia Alitalia), staccato di 432 millesimi ma capace di evidenti progressi rispetto alla sessione di libere della mattina. Il pilota romano ha preceduto il secondo pilota Effenbert Liberty Racing Jakub Smrz, l’inglese Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) e il connazionale Michel Fabrizio (Suzuki Alstare, scivolato nel finale alla curva numero 4 “Honda Corner”). I quattro appena menzionati hanno concluso il turno racchiusi in soli 99 millesimi.

Ottavo posto per un competitivo Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team), davanti all’acciaccato Jonathan Rea (Castrol Honda Ten Kate), alla stupefacente wild-card Josh Waters (Yoshimura Suzuki, 10°!) e all’altro pilota di casa Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport).

Parlando di piloti non al meglio della condizione fisica, è doveroso menzionare il dodicesimo posto di Marco Melandri (Yamaha World Superbike, vittima di una caduta ad inizio turno), ma soprattutto la sedicesima posizione di un Leon Camier (Aprilia Alitalia) alle prese con una fastidiosa e debilitante febbre ghiandolare. Il pilota del Kent ha preceduto la seconda wild-card di questo round, ovvero l’australiano Bryan Staring, il quale con la privatissima Kawasaki Pedercini è riuscito a girare ad un secondo e mezzo dal leader di sessione, in netto vantaggio rispetto ai piloti titolari Mark Aitchison e Roberto Rolfo, rispettivamente in ventunesima e ventiduesima posizione.

Superbike World Championship 2011
Phillip Island, Classifica Qualifiche 1

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 1’31.577
02- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.273
03- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.392
04- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.432
05- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.489
06- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.505
07- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.531
08- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.586
09- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.847
10- Josh Waters – Yoshimura Suzuki Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.113
11- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 1.122
12- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 1.123
13- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.128
14- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 1.481
15- James Toseland – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 1.497
16- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 1.507
17- Bryan Staring – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.553
18- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 1.599
19- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.834
20- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 2.021
21- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.211
22- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.287

Valerio Piccini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy