Superbike: Noriyuki Haga “Spies è stato fortissimo”

Superbike: Noriyuki Haga “Spies è stato fortissimo”

Parla lo sconfitto del World Superbike 2009

Commenta per primo!

Per la terza volta Noriyuki Haga è vice-campione del mondo Superbike. Forse la sconfitta che digerirà meno “Nitronori”, passato in Ducati proprio per dare l’assalto al titolo, ma battuto dal suo successore in Yamaha, Ben Spies. Purtroppo per Haga il weekend di Portimao è stato difficile sin dall’inizio, con la caduta di Gara 1 che ha dato un colpo significativo alle proprie speranze di vincere il campionato.

E’ tutto il weekend che non siamo totalmente soddisfatti del set up della moto, soprattutto con le gomme, che non mi hanno dato mai un buon feeling“, ammette Noriyuki Haga. “Di solito abbiamo un buon bilanciamento su ogni circuito ma qui, pur non cambiando molto il setting qualcosa non ha funzionato bene. In gara 1 abbiamo montato gomme dure e non hanno funzionato come speravamo, non mi davano il grip necessario per cui è stato difficile frenare e purtroppo sono caduto anche se non stavo forzando tanto. Abbiamo cambiato moto per la seconda manche, per sicurezza, cambiando ovviamente anche le gomme. Abbiamo trovato quindi più grip e ho potuto fare una bella gara. Purtroppo la seconda posizione in gara non è stata sufficiente per conquistare il titolo, ed è un vero peccato, ma devo dire che ho vissuto un bellissimo primo anno con questa mia fantastica squadra che mi ha sempre fornito una buona moto“.

Non può dunque che complimentarsi con Ben Spies per la strepitosa stagione per poi pensare al 2010 dove sarà necessario e doveroso rifarsi.

Complimenti a Ben, è stato un rivale fortissimo e anche se l’anno prossimo andrà in MotoGP, sono sicuro che rimarremo amici. Adesso cominceremo subito i test in preparazione 2010. Quest’anno è stata una nuova avventura con la Ducati e continueremo a dare il 100% anche nel 2010.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy