Superbike: MV Agusta torna ufficialmente con Yakhnich

Superbike: MV Agusta torna ufficialmente con Yakhnich

Accordo siglato: un pilota in Superbike, due in Supersport

Commenta per primo!

Adesso è ufficiale. MV Agusta, a 37 anni dall’ultimo trionfo nel mondiale 500cc con Giacomo Agostini, torna in veste ufficiale alle competizioni e, nello specifico, tra Superbike e Supersport grazie all’accordo pluriennale con Yakhnich Motorsport. La struttura, che assumerà la denominazione di “MV Agusta Reparto Corse – Yakhnich Motorsport”, nei prossimi giorni annuncerà i piloti che saliranno in sella alle MV Agusta F4 RR in Superbike (1) e F3 675 in Supersport (2). Il comunicato MV Agusta A oltre 37 anni dall’ultimo successo nel Campionato del Mondo, MV Agusta torna ufficialmente alle corse iridate. Lo storico marchio italiano forte di uno dei più importanti palmares nella storia del motociclismo, con 37 campionati del mondo costruttori e 38 campionati del mondo piloti, dice sì al rientro ufficiale nelle competizioni. Lo fa grazie all’intesa di questi giorni tra il Presidente di MV Agusta Motor S.p.A., Giovanni Castiglioni, e Alexander Yakhnich, proprietario di Yakhnich Motorsport. Il Team russo Yakhnich Motorsport ha già dimostrato di essere tra i più forti nel panorama delle corse, conquistando il titolo Mondiale Supersport nel 2013, a soli due anni dall’esordio in quel campionato. Yakhnich Motorsport è anche l’organizzatore del round russo del Campionato Mondiale Superbike: la collaborazione, quindi, avrà significativi riscontri sul piano delle relazioni Italia – Russia. Dall’accordo siglato fra la Casa costruttrice italiana e la squadra russa nasce il Team Ufficiale “MV Agusta Reparto Corse – Yakhnich Motorsport”, che a partire dalla stagione 2014 sarà schierato nel Campionato Mondiale Superbike e nel Campionato Mondiale Supersport. MV Agusta e Yakhnich Motorsport saranno impegnati congiuntamente nello sviluppo delle moto per il campionato Mondiale Superbike e Supersport; in stretta collaborazione cureranno in futuro la realizzazione delle moto replica per i team privati che decideranno di correre con il glorioso marchio italiano. Con questo accordo MV Agusta e Yakhnich Motorsport danno anche vita a una collaborazione di lungo termine per sviluppare profonde sinergie commerciali, industriali e di comunicazione sul territorio russo. L’obiettivo prefissato per il 2014 è quello di disputare una stagione da protagonisti assoluti nella Supersport, dove la MV Agusta F3 ha già dimostrato nel 2013 un elevato livello di competitività e di sviluppare la F4 RR nella Superbike (categoria Factory) in previsione di una stagione al vertice nel 2015. Al debutto il team MV Agusta Reparto Corse – Yakhnich Motorsport scenderà in pista con due piloti nella classe Supersport e un pilota nella classe Superbike: i loro nomi saranno annunciati entro la fine del mese di novembre. Yakhnich Motorsport e MV Agusta si impegneranno al massimo per rinnovare la gloria dello storico marchio italiano e per creare una nuova storia di Yakhnich Motorsport. Alla firma dell’accordo il Presidente di MV Agusta Giovanni Castiglioni ha dichiarato: “Il rientro ufficiale alle corse è un passo molto importante e ambizioso per MV Agusta. La mia scelta è dettata dal cuore: le corse sono sempre state la grande passione di mio papà, che ha portato le sue aziende a vincere in ogni specialità, dalla Classe 500 alla Paris-Dakar con la mitica Cagiva, ai primi mondiali in Superbike con Ducati, passando per lo sterrato con Husqvarna. Ma il suo vero sogno era rivedere l’MV Agusta correre. Sono molto orgoglioso di poterlo realizzare io.” Alexander Yakhnich, Presidente di Yakhnich Motorsport, ha dichiarato: “Abbiamo lavorato duramente per ottenere i grandi risultati del 2013. Con MV Agusta si aprono per noi nuove importanti opportunità. Siamo molto felici per quest’accordo e puntiamo a nuove vittorie.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy