Superbike Losail: Max Biaggi stizzito delle polemiche sull’Aprilia

Superbike Losail: Max Biaggi stizzito delle polemiche sull’Aprilia

Il Corsaro risponde per le rime a Batta e alle case giapponesi

Nel corso del suo spazio personale nel corso del Pre-Gara del Mondiale Superbike su La 7, ovvero “3×7”, Max Biaggi ha espresso il proprio commento sulle polemiche messe in piedi nelle ultime settimane dagli avversari in merito a presunte irregolarità dell’Aprilia RSV4, ritenuta più un “prototipo” che una “derivata di serie”. Il Corsaro si è detto amareggiato e stizzito da questa polemica, che ha visto nel suo ex-team manager Francis Batta (Alstare Suzuki) il massimo esponente.

Vorrei prendere le difese della mia squadra, l’Aprilia, in merito alle polemiche di queste settimane inaugurate da Batta e dalle avversarie come Suzuki e Yamaha“, ha detto Max Biaggi. “L’Aprilia ha lavorato alla luce del sole: la RSV4 è una moto strettamente di serie, l’omologazione è avvenuta presso le sedi opportune senza problemi e si può acquistare nelle concessionarie. Mi è un pò dispiaciuto sentire questa polemica, macchia un mondo, quello della Superbike, che non ha bisogno di queste cose“.

La sintesi della polemica vedeva le case costruttrici mettere in dubbio il valore di “Superbike” dell’Aprilia RSV4, ritenendola una moto studiata appositamente per le competizioni e meno ad un utilizzo su strada: in poche parole, una MotoGP…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy