Superbike: le novità in griglia del weekend di Donington Park

Superbike: le novità in griglia del weekend di Donington Park

Lanusse sostituisce Scassa, Staring debutta con Grillini

Commenta per primo!

Ci saranno due “novità” nello schieramento di partenza del Mondiale Superbike a Donington Park. In sostituzione dell’infortunato Luca Scassa, fuori gioco in seguito alla frattura scomposta alla testa del femore destro rimediata nel corso del Test al Mugello con la ART-Aprilia MotoGP “Open” di Iodaracing Project, il Team Pedercini Racing ha deciso di affidare la seconda Kawasaki Ninja ZX-10R “EVO” a Romain Lanusse, già portacolori della compagine di Volta Mantovana nella Superstock 1000 FIM Cup. Ad un soffio dal podio ad Imola, il 19enne pilota transalpino sarà all’esordio assoluto nel Mondiale Superbike dopo aver militato nel Mondiale Supersport (2012 con Kawasaki Intermoto) ed ancor prima nell’Europeo Superstock 600, conquistando vittorie e podi nel 2011 con MRS Yamaha. Bryan Staring Oltre a Romain Lanusse, ci sarà una sostituzione al team IRON BRAIN Grillini Kawasaki. Concluso il rapporto di collaborazione con Michel Fabrizio, salirà in sella alla Kawasaki Ninja ZX-10R “EVO” Bryan Staring, già Campione australiano Superbike e Supersport, protagonista della Superstock 1000 FIM Cup (un paio di vittorie nel 2012 con il Team Pedercini) e lo scorso anno impegnato in MotoGP/CRT con la FTR Honda MGP13 del team Gresini. Staring quest’anno ha preso parte al primo round del Mondiale Supersport a Phillip Island con una Honda CBR 600RR del team Rivamoto, compagine ora che ha chiuso i battenti. Va detto che Staring si presenterà non al meglio della forma fisica per un recente infortunio al gomito sinistro rimediato proprio nel corso del weekend di Imola.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy