Superbike: due anni di contratto per Pitt con BMW Reitwagen

Superbike: due anni di contratto per Pitt con BMW Reitwagen

Progetto a lungo termine per la squadra austriaca

Commenta per primo!

Quando Andrew Pitt ha parlato di un “progetto a lungo termine” spiegando le ragioni che lo hanno portato a firmare con il team Reitwagen Motorsport per correre con una BMW nel World Superbike, lo faceva con elementi indiscutibili per confermare questa tesi. Il due volte Campione del Mondo Supersport ha infatti raggiunto un accordo della durata biennale con la prima squadra satellite BMW Motorrad Motorsport, l’ideale per poter programmare al meglio i prossimi due anni nella categoria.

Sono molto felice di tornare dopo quattro anni in Superbike“, ammette Pitt, “in particolar modo perchè lo farò con una squadra che ha un organico sicuramente competitivo, ed in più c’è la professionalità di BMW. Vedendo la scheda tecnica della S1000RR sono convinto che ha un grande potenziale, cercheremo presto di tirarlo fuori“.

Al team Reitwagen Motorsport Pitt troverà Johan Stigefelt e Peter Goddard in qualità, rispettivamente, di responsabile e capo tecnico, che cureranno la S1000RR sin dai primi test.

L’agenda della squadra vede le prime prove a gennaio sul circuito di Eastern Creek, seguiti da altri test a Phillip Island. Si resterà quindi in Australia, proprio dove inizierà la stagione 2010.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy