Superbike: conclusi i test a Mosca, Checa 1° su Haslam

Superbike: conclusi i test a Mosca, Checa 1° su Haslam

A seguire in classifica troviamo Melandri e Biaggi

Commenta per primo!

Il Campione del Mondo Superbike in carica Carlos Checa (Ducati Althea Racing) si ripete dopo la buona performance della mattinata, andando a far segnare il miglior tempo di 1’35.891 che gli vale la prima posizione anche al termine del secondo turno di test ufficiali al Moscow Raceway. Scendono in picchiata i riferimenti cronometrici dei piloti, come d’altronde era prevedibile vista la novità assoluta rappresentata dalla pista, ed in ogni caso i distacchi restano abbastanza contenuti, con i primi dieci classificati racchiusi in un solo secondo.

La pista russa sembra piacere, oltre che al “Toro”, anche ai due inglesi Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) e Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), rispettivamente secondo e terzo al termine e distanziati di 180 e 228 millesimi. Se per il figlio d’arte una buona performance potrebbe risollevare le sorti della stagione e dargli un buon biglietto da visita per il prossimo anno, “The Grinner” non ha ancora lasciato le speranze di titolo mondiale, essendo attualmente in terza posizione in classifica staccato di 51.5 punti.

Ma la lotta feroce per l’iride riguarda i due piloti che seguono, ovvero Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport) e Max Biaggi (Aprilia Racing Team), consapevoli che un passo falso questo fine settimana potrebbe costare caro, visto l’avvicinarsi inesorabile del termine della stagione ed i soli 10.5 che li dividono in classifica a favore del cinque volte campione del mondo.

Sesto posto per un Chaz Davies (ParkinGO MTC Aprilia) in gran forma e rigenerato dalla piccolissima pausa estiva, a precedere un Davide Giugliano (Ducati Althea Racing) a tratti molto veloce e sicuramente in grado di migliorarsi ulteriormente, a Eugene Laverty (Aprilia Racing Team), Niccolò Canepa (Red Devils Roma Ducati) ed a Sylvain Guintoli, alla sua seconda trasferta con il PATA Racing Team Ducati dopo il divorzio con il Team Effenbert Liberty Racing (che lo ricordiamo ha dato forfait qui a Mosca).

Continua il momento difficile a livello di prestazioni per Jonathan Rea (Honda World Superbike) nonostante la piccola tregua rappresentata dal quarto posto in gara 1 a Silverstone. Il pilota di Ballymena, Irlanda del Nord, ha chiuso in dodicesima posizione preceduto da Lorenzo Zanetti (PATA Racing Team Ducati) e seguito da Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki) ed Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia GoldBet). La sessione è iniziata purtroppo con un problema tecnico occorso allo svedese Alexander Lundh, nuovo acquisto del Team Pedercini Kawasaki, con tanto di spargimento di liquido in pista ed esposizione della bandiera rossa.

eni FIM Superbike World Championship 2012
Test Moscow International Raceway, Classifica

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 1’35.891
02- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.180
03- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.228
04- Marco Melandri – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.413
05- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.530
06- Chaz Davies – ParkinGO MTC Racing – Aprilia RSV4 Factory – + 0.746
07- Davide Giugliano – Althea Racing – Ducati 1198 – + 0.825
08- Eugene Laverty – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.932
09- Niccolò Canepa – Red Devils Roma – Ducati 1198 – + 0.967
10- Sylvain Guintoli – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 0.974
11- Lorenzo Zanetti – PATA Racing Team – Ducati 1198 – + 1.008
12- Jonathan Rea – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 1.052
13- Leon Camier – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.109
14- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 1.187
15- John Hopkins – FIXI Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.272
16- Michel Fabrizio – BMW Motorrad Italia GoldBet – BMW S1000RR – + 1.306
17- David Salom – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 1.445
18- Hiroshi Aoyama – Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR – + 1.452
19- Loris Baz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 1.842
20- David McFadden – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.276
21- Alexander Lundh – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.728

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy