Superbike: Chris Vermeulen vuole Donington Park

Superbike: Chris Vermeulen vuole Donington Park

L’australiano ancora cerca il debutto in stagione

Il forfait di Chris Vermeulen nel round di casa di Phillip Island, che ha ospitato il debutto della stagione 2011 del mondiale Superbike, non può che essere stato frutto di una scelta dolorosa. Il pilota del Queensland infatti, dopo il lungo recupero seguito alla difficile operazione subita al ginocchio destro ad inizio estate, volta alla sostituzione integrale del menisco e alla riparazione del legamento crociato posteriore, puntava infatti a debuttare assieme al resto del circus Superbike al primo round, ma ha dovuto invece alzare bandiera bianca a causa di una situazione fisica ancora non ideale.

“Avevo posto come obiettivo la partecipazione a Phillip Island di fronte al pubblico di casa, agli amici ed alla mia famiglia. Sfortunatamente però il mio ginocchio non era ancora a posto.”

Attraverso un post (il primo) pubblicato sul sito di Motorcycling Australia (la federazione motociclistica australiana) “Vermin”, nominato ambasciatore per quest’anno della stessa, ha annunciato di avere tutta l’intenzione di compiere l’esordo stagionale nella seconda tappa, in programma a Donington Park nell’ultimo fine settimana di questo mese, assicurando che si presenterà in condizioni vicine alla perfezione, che gli permetteranno di essere competitivo sin dalla prima discesa in pista.

“Il fatto di sapere che sarò vicino al 100% della forma fisica per la tappa di Donington Park mi dà grande fiducia, di modo che quando monterò nuovamente in sella alla Kawasaki sarò competitivo già dal primo giro.”

Occhi puntati quindi sul numero #77 in vista del round inglese, visto quanto di buono hanno fatto vedere i piloti con passato in MotoGP (Carlos Checa, Max Biaggi e Marco Melandri), alla prima apparizione di questa stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy