Superbike: Carlos Checa “Una doppietta che vale di più”

Superbike: Carlos Checa “Una doppietta che vale di più”

Il leader del mondialeo elettrizzato dalla doppietta

Commenta per primo!

Non c’è stato verso per gli avversari, nel lunedì di gara a Miller Motorsports Park, di resistere alla furia del “Toro” Carlos Checa. Il pilota Ducati Althea ha ottenuto una fantastica doppietta sul tanto amato tracciato statunitense, che rimette in ordine i conti in classifica: 195 punti all’attivo, i principali avversari che si ritrovano rispettivamente a 61 e 62 lunghezze di distanza (Marco Melandri e Max Biaggi) con l’obbligo di non sbagliare più nulla d’ora in avanti per poter avere ancora la ben che minima speranza di tenere aperti i giochi per il titolo.

Un “Memorial Day” assolutamente dominato dal centauro spagnolo, soprattutto in gara 2, nella quale non ha mai lasciato la testa della corsa, grazie anche ad una partenza fulminante ed un primo giro impareggiabile, dal quale ha costruito un margine solido per poter concludere indisturbato.

Due vittorie fantastiche quelle di oggi“, ammette Carlos Checa, “soprattutto dopo quello che ci è successo qui l’anno scorso. In gara 1, ho girato con prudenza nei primi giri considerando le condizioni un po’ miste della pista, ma dopo qualche giro ho trovato un buon feeling che mi ha permesso di spingere maggiormente. La moto si e’ comportata molto bene nonostante le condizioni alquanto strane. Sono riuscito a passare quelli davanti, anche se non era facile, e poi sono riuscito ad incrementare il mio vantaggio.

Nell’ultima fase ho controllato il margine che avevo acquisito e ce l’ho fatta! E’ stato divertente perché dopo la bandiera a scacchi, mentre tornavo al parco chiuso, ho visto dei tifosi con una bandiera e sono andato a prenderla, solo che il fango mi ha fermato e sono caduto; é stata però la caduta più bella della mia vita!

Il feeling che ho avuto con la moto nella seconda manche è stato ancora migliore e mi sono davvero divertito. E’ stato bellissimo, soprattutto per il mio team e per la Ducati. Ringrazio tutti, i miei ragazzi, la Ducati e gli sponsor. Quella odierna non e’ solo una vittoria doppia ma è anche una vittoria che dà morale”.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy