BMW Motorrad Motorsport saluta e ringrazia Leon Haslam

BMW Motorrad Motorsport saluta e ringrazia Leon Haslam

Passerà a Honda, ma ha contributo allo sviluppo BMW

Commenta per primo!

Sabato scorso a Portimao Honda Motor Europe ha annunciato l’ingaggio di Leon Haslam per la stagione 2013 del WSB dove difenderà i colori del rinnovato “Pata Honda World Superbike Team”. Una notizia risaputa da tempo, ma che BMW Motorrad Motorsport ha voluto sancire con un comunicato stampa di congedo e ringraziamenti rivolti nei confronti di “Pocket Rocket”, nell’ultimo biennio pilota ufficiale della casa dell’Elica nel mondiale. Haslam, passato a BMW da vice-campione del mondo 2010 con il Team Suzuki Alstare, aveva esordito in sella alla BMW S1000RR conquistando subito il podio (3°) in Gara 1 a Phillip Island, terminando la stagione al 5° posto. Quest’anno l’ex protagonista del British Superbike ha totalizzato cinque podi sfiorando la vittoria nelle due manche di Donington Park. “Vogliamo cogliere quest’occasione per dire “Grazie” a Leon“, ha fatto sapere Bernhard Gobmeier, direttore di BMW Motorrad Motorsport. “Non soltanto è un pilota veloce e di talento, ma un gran combattente: per come abbiamo avuto modo di conoscerlo non si è mai arreso, è sempre salito in sella anche se infortunato. Abbiamo potuto contare su di lui al 100 % dentro e fuori la pista: senza Leon la BMW non sarebbe dov’è ora, il suo contributo è stato fondamentale per sviluppare la moto. Leon è un amico per tutti noi e siamo stati molto felici di lavorare con lui in questi due anni. Nel 2013 Leon Haslam affiancherà Jonathan Rea al Pata Honda World Superbike Team, mentre come risaputo la casa di Monaco si affiderà a BMW Motorrad Italia per schierare le due S1000RR ufficiali condotte da Marco Melandri e Chaz Davies.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy