SBK Australia Segui qui il liveblog da Phillip Island

SBK Australia Segui qui il liveblog da Phillip Island

Da Phillip Island tutte le notizie minuto per minuto. Gli orari italiani: Superpole 1 02:30-02:45 Superpole 02:55-03:10 Partenza gara 1 ore 05 (22 giri)

Commenta per primo!

Appuntamento a domenica 28 febbraio per gara 2 del round australiano Superbike, sempre alle 15 locali, le 5 del mattino in Italia.  Qui la cronaca di gara 1

http://www.corsedimoto.com/in-pista/mondiale-sbk/superbike-phillip-island-gara-1-vincono-rea-e-lo-spettacolo/

Arrivo Vince Rea davanti a Davies van der Mark e Giugliano. 30° successo per il campione del Mondo in carica. Davies ci ha provato al tornantino, ma nella curva dopo Rea è balzato di nuovo davanti. Podio completato dalla Honda di van der Mark. Finisce quarto Davide Giugliano, ad appena 6 decimi dalla vittoria. Nel giro finale cade Reiterberg. Per Savadori, in crisi di gomme dopo pochi giri, un incoraggiante 12° posto.

Giro 21 Comincia la volata finale, ormai sembra un affare tra Rea e Davies. Ultimo giro!

Giro 20 Giugliano perde terreno, Rea non lascia varchi a Davies che però non perde terreno.

Giro 19 Rea non molla, Davies insiste e van der Mark è in agguato. Giugliano è a mezzo secondo.

Giro 18 Torres in 9° posizione sta girando come i primi. Tempi ancora su 1’31″9-1’32″1 non ci sono cenni di cedimento di aderenza, Rea davanti alle due Ducati ma anche van der Mark segna il giro più veloce e resta è lì.

Giro 17 Cade Lowes alla curva 2, nessun danno al pilota ma fuori una delle due Yamaha. Sykes si riaggancia ai fuggitivi, adesso sono in cinque là davanti.

Giro 16 Nessun cambiamento nel quartetto di testa. Bene la MV 9° posto con Camier.

Giro 15 Savadori commette un errore e arretra in 12° posizione. Davanti Rea, Davies, Giugliano e van der Mark scappano per giocarsi la prima vittoria 2016.

Giro 14 Rea, Davies, Giugliano e van der Mark prendono un piccolissimo vantaggio sugli altri quattro. Sykes non regge il ritmo dell’altra Kawasaki di Rea

Giro 13 Entra ai box Xavi Fores partito con un buco nel ginocchio sinistro per la caduta di venerdi.

Giro 12 Giugliano fantastico sorpasso in curva 12 ai danni di Davies: adesso il romano è 2° dietro Rea.

Giro 11 metà gara: da qui in avanti comincerà a pesare la gestione degli pneumatici. Savadori sempre 9° a 5″3 dalla vetta, sta perdendo terreno sull’inseguitore Torres.

Giro 10 Nessun cambiamento, sempre lotta furibonda e continui cambi di posizione tra gli otto di testa: Rea, Davies ,van der Mark, Giugliano, Hayden, Sykes, Guintoli e Lowes.

Giro 9 Tornano sotto anche le Yamaha, otto piloti (e quattro marche diverse)  nel gruppo di testa, uno show fantastico! Rea sempre davanti.

Giro 8 Rea passa Sykes in pieno rettilineo, con la scia. Sykes finisce nelle grinfie dei ducatisti che lo infilano alla curva 4. Giugliano e Davies incollati al battistrada.

Giro 7 Hayden piomba sui cinque di testa, mentre le Yamaha di Lowes e Guintoli sembrano perdere leggermente terreno. Savadori 9° a 2″7 da Sykes ancora leader

Giro 6 Davies restituisce la cortesia al compagno Giugliano, che deve allargare alla curva 4 facendosi infilare pure da van der Mark. Davanti Sykes non scappa, Rea è in controllo e gestisce le gomme. Già visto.

Giro 5 De Angelis si infila nei box. Gara finita per la seconda Aprilia. Davanti rischio contatto alla curva 10 tra le due Ducati con Giugliano che passa duramente Davies. Sykes sempre 1°

Giro 4 Gruppo ancora compatto, i primi nove in meno di due secondi, c’è anche Savadori subito coi top rider. Al comando Sykes, Davies sorprende Rea

Giro 3 Sykes attacca Rea e passa. Dietro lotta furibonda tra Davies-Giugliano e Van der Mark. I cinque di testa hanno un secondo di vantaggio su Lowes, Hayden, Guintoli e Savadori

Giro 2 Van der Mark passa Giugliano e si incolla alle due Kawasaki. Poi anche Davies supera l’italiano. Savadori mantiene la posizione, De Angelis arretra in 14°

Giro 1: Rea-Sykes-Giugliano-Van der Mark e Davies piombato a razzo dalla terza fila. Savadori 9° De Angelis 12°

15:01 Partiti! Partono benissimo le Kawasaki, Rea subito davanti a Sykes, Giugliano 3°

15:00 Gomme: Rea dura/dura Giugliano media/dura Sykes dura/dura

14:58 Tutto pronto per la partenza del warm up lap. Poi sarà battaglia: 22 giri da percorrere del tracciato di Phillip Island che misura 4445 metri. Temperatura aria 20° asfalto 32° vento quasi assente. Condizioni perfette.

14:51 Lorenzo Savadori al debutto sull’Aprilia è in terza fila accanto all’ex iridato MotoGP, Nicky Hayden. Ha il sapore di un affascinante  investitura per il 22enne di Cesena. Speriamo.  L’ItalSuperbike freme con Davide Giugliano al centro della prima fila tra le due Kawasaki di Sykes (31° pole) e l’iridato Rea. Dai Bandito! Alex De Angelis è in sesta fila: torna dopo il terribile incidente di Motegi, in MotoGP, l’ottobre scorso.

14:49 Gomme: per l’anteriore ci sono due opzioni: S1696 (media) e la SC2 (dura) preferita da Rea. Posteriore: ci sono tre opzioni ma i piloti sono indirizzati su due soltanto: T1105 (media) e U0794 (dura), una soluzione sviluppo che non era disponibile nei test di inizio settimana. I piloti l’hanno provata per la prima volta, i big sembrano convinti di usare questa.

14:44 Eccoci all’apertura di stagione, gara 1 del round Australia, la prima delle 14 prove del Mondiale Superbike 2016. I piloti sono già in griglia di partenza, pit lane chiusa. Cielo leggermente coperto, non sembra esserci rischio di pioggia ma sulla scogliera del mare i Tasmania le incertezze meteo sono sempre da mettere in conto.

13:14 Appuntamento alle 15 locali (le 5 italiane) per il via di gara 1 (22 giri)

13:13 La cronaca della Superpole qui: http://www.corsedimoto.com/in-pista/mondiale-sbk/superbike-phillip-island-superpole-31esima-pole-di-sykes/

13:13 Lo schieramento di Phillip Island: prima fila Sykes – Giugliano – Rea  Seconda fila Guintoli – Lowes – Van der Mark – Terza fila Hayden – Savadori – Davies Quarta fila Camier – Reiterberger e Torres.

13:12 Fine sessione. Sykes festeggia la pole numero 31 in carriera, in prima fila anche Giugliano e Rea

13:09 Sykes 1’30″020 nuovo record per Mr. Superpole! Giugliano a soli 78 millesmi

13:08 Davies 1’30″717 subito dietro la MV di Camier 1’30″795. Adesso è tempesta!

13:05 Cinque minuti alla fine: è il momento decisivo della Superpole. Davies il primo ad attaccare.

13:04 Tutti fermi al box per il cambio gomma. Per Nicky Hayden, “deb” in Superbike, sarà la prima volta con la supersoffice: un solo giro per conoscere la gomma e sparare il tempo

13:02 Per adesso nessuno ha ancora montato la gomma supersoffice: quanto sarà il progresso rispetto alla gomma da gara?

13:00 Giugliano!!! Il 26enne romano in pole provvisoria con 1’30″842. Nel mirino il primato assoluto di Phillip Island realizzato da Guintoli (Aprilia) nel 2014 in 1’30″0.

12:59 Rea primo attacco 1’31″134 ma Guintoli scende subito sotto, 1’30″951. Siamo sui tempi top delle qualifiche di venerdi

12:57 Il primo a lanciarsi è il campione del Mondo Jonathan Rea. Quindici minuti disponibili.

12:55 Scatta la prima Superpole 2 del Mondiale 2016: a caccia della pole Guintoli, van der Mark, Rea, Sykes, Camier, Hayden, Giugliano, Davies, Savadori, Reiterberger e i qualificati da SP1 Lowes e Torres

Alle 12:55 il via della Superpole 2 cui partecipano 12 piloti e definirà le prime quattro file dello schieramento. Ciascuno dei partecipanti dispone di UNA gomma supersoffice da qualifica. La soluzione disponibile è la T1516 già utilizzata nel 2015 a Misano, Sepang e Losail.

12:47 SP1 Posizioni finali: Lowes, Torres, Fores, Brookes, Barrier, Abraham, Ramos, De Angelis, Schmitter, Al Sulaiti, Jones, Sebestyen, Toth.

12:45 Fine SP1: promossi Lowes (Yamaha) 1’30″976 e Torres (BMW) 1’31″758. Restano fuori Fores (Ducati) in condizioni fisiche precarie dopo il botto di ieri e l’attesissimo Josh Brookes (BMW) che partirà 16′

12:44 Torres risponde con 1’31″758 al connazionale Fores, che replica ma non migliora

12:43 Fores balza in 2° posizione, Brookes migliora, 1’31″952, ma non basta e resta 3°

12:42 Brookes non migliora ma insiste per un secondo tentativo

12.40 Cinque minuti disponibili: tornano in pista per l’ultimo tentativo. Brookes paga 4 decimi al primo intermedio

12:37 Otto minuti alla fine: Lowes a questi livelli è inattaccabile, qualificazione al sicuro. Dietro è bagarre con Torres, Fores e Brookes per un solo posto disponibile.

12:35 Lowes fantastico: 1’30″976 il britannico sta venendo a capo dei problemi di venerdi, poi Torres

12:33 Da questa stagione in SP1 non si può utilizzare la gomma supersoffice da qualifica, ammessa solo in SP2, quindi stanno girando tutti con gomma da gara soffice

12:32 Prima serie di giri veloci: Fores 1’32″399, poi Ramos 1’32″399, poi arriva Lowes 1’31″452

12:30 Partiti! Quindici minuti disponibili per giocarsi due posti in SP2

12:26 Tutto pronto per la prima SP1 del Mondiale SBK 2016. Si giocano due posti in SP2 i seguenti piloti: Lowes, Ramos,  Torres, Jones, De Angelis, Barrier, Brookes, Abraham, Schmitter, Al Sulaiti, Sebestyen e Toth.

Prossima sessione LiveBlog Australia Superbike Superpole 1 ore 02.30 italiane

LiveBlog Australia Superbike  Free practice 3

Qui la cronaca di Free practice 3 http://www.corsedimoto.com/in-pista/mondiale-sbk/superbike-phillip-island-prove-3-rea-al-comando/

10:40 Appuntamento per la Superpole alle 12.30 locali, le 02:30 italiane.

10:37: Finale Rea 1’31″085 Davies 1’31″276 poi van der Mark, Sykes, Hayden, Lowes e Giugliano che accusa mezzo secondo di ritardo dal campione del Mondo. Savadori è 12°

10:35 Fine turno: Xavi Fores è il primo a prendere bandiera a scacchi

10:34 Ultimo minuto di prove: non cambia la situazione, sempre Rea a condurre la classifica

10:33 Davies ancora in vetta alla classifica, poi Rea balza davanti con 1’31″085, Hayden terzo tempo

10:32 Caduto anche Mike Jones: il pilota del Desmo Sport, la squadra di Troy Bayliss, va al centro medico

10:30 De Angelis trasportato al centro medico del circuito per controllo dopo la caduta.

10:28 L’altra Aprilia di Lorenzo Savadori sale al quinto posto, bene anche Jones (wild card) subito dietro

10:27 De Angelis (Aprilia) cade al tornante MG (curva 10)

10:26 Ducati #7 (Davies) ancora velocissima 1’31″276. La Rossa ha risolto i problemi delle qualifiche?

10:24 tutti i 24 piloti sono in pista. Il primo a segnare il tempo è Chaz Davies 1’31″466, seguono Rea, van der Mark, Lowes e Giugliano

10:20 Josh Brookes è il primo a lanciarsi in pista con la BMW Milwaukee

10:19 Sta per partire la terza sessione di prove libere, non valide per la qualifica, Appena 15 minuti perconfigurare le moto in vista della Superpole, tra due ore. Cielo coperto, temperatura 16°C. Oggi il meteo dà 20% di possibilità di piogga. Pubblico molto numeroso: almeno qui in Australia pare che l’anticipo di gara1 funzioni.

10:37: Finale Rea 1’31″085 Davies 1’31″276 poi van der Mark, Sykes, Hayden, Lowes e Giugliano che accusa mezzo secondo di ritardo dal campione del Mondo. Savadori è 12°

_______________________________________________________________

Segui su questa pagina il liveblog del round Australiano, apertura del Mondiale Superbike 2016.

Il programma di sabato 27 febbraio  (orario italiano)

ore 02.30-02.45 Superpole 1  (i due migliori tempi passano in SP2)

ore 02.55-03:10 Superpole 2

ore 05 Gara 1 (22 giri pari a km. 97,790)

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy