Supersport: wild card e sostituzioni per il round di Donington

Supersport: wild card e sostituzioni per il round di Donington

Baldolini con Suriano, wild card competitive

Commenta per primo!

Tante novità in griglia tra avvicendamenti, sostituzioni e competitive wild card per il quinto appuntamento del Mondiale Supersport 2013 in programma questo fine settimana a Donington Park. Al Suriano Racing Team accanto al riconfermato Mathew Scholtz correrà con la seconda Suzuki GSX-R 600 Alex Baldolini, di ritorno con la compagine di Antonio “Ninetto” Suriano dopo gli ottimi risultati conseguiti su Triumph nella passata stagione (podio a Misano in primis), sostituto di Roberto Tamburini che ha risolto consensualmente il contratto con la compagine capitolina. Baldolini da Donington lascerà la Honda CBR 600RR del Team Lorini per correrà con la Suzuki GSX-R 600 del Team Suriano, moto già provata lo scorso inverno e condotta alla vittoria a Vallelunga nell’ambito del “Trofeo del Natale” dello scorso mese di dicembre. “Sono felicissimo di tornare nel team di Ninetto e sono ansioso di tornare in sella GSX-R dopo la positiva esperienza avuta nel trofeo di Natale a Vallelunga“, spiega Alex Baldolini. “Purtroppo la stagione non è iniziata nel migliore dei modi per me, ma sono convinto che con l’aiuto di Ninetto e di tutto il suo team torneremo nelle posizioni che ci spettano. Ho visto il grande lavoro svolto dalla squadra, che dopo solo quattro gare con una moto completamente nuova ha migliorato in maniera strabiliante. Sono davvero felice e voglio ringraziare con dei buoni risultati tutte le persone che hanno reso possibile il mio ritorno al Suriano Racing Team“. Se Roberto Tamburini è in cerca di una moto (a completa disposizione per proseguire l’avventura nel Mondiale o nel CIV) dopo la chiusura del rapporto di collaborazione con il Suriano Racing Team, l’ex Campione italiano Superstock 600 Dino Lombardi ha invece deciso di appendere (momenteaneamente?) il casco al chiodo lasciando al solo Massimo Roccoli il compito di difendere i colori del Team Pata by Martini a Donington Park. Fabien Foret in ripresa Da valutare invece la ripresa dagli infortuni rimediati nella caotica gara di Monza invece per Michael van der Mark e Fabien Foret. Il primo ha sfruttato le due settimane di sosta per sessioni quotidiane di fisioterapia ed in camera iperbarica (insieme al compagno di squadra e.. di sventure Leon Haslam) per recuperare dalla frattura di quattro ossa del piede sinistro, mentre Foret è idoneo a prender parte al weekend di gara nonostante la notte in osservazione trascorsa all’Ospedale di Monza per una botta al collo. “Il dolore era prevalentemente dovuto ad un precedente infortunio del 2008 con 3 costole rotte“, ha spiegato il Campione del Mondo 2002, “per fortuna non ci sono nuove fratture e potrò correre a Donington Park“. Se mancherà nuovamente David Salom, fuori gioco dallo scorso mese di aprile per un infortunio in allenamento con la moto da cross e sostituito ottimamente da Florian Marino (podio e prima fila a Monza, confermato a tempo pieno dal team Kawasaki Intermoto per le restanti prove del calendario iridato con o senza il pilota maiorchino in pista), in compenso a Donington Park si rivedranno delle competitive wild card al via. Oltre all’austriaco Yves Polzer (Honda CBR 600RR del Team MRC Austria) e Tony Covena (protagonista dell’Europeo Superstock 600, per l’occasione nel WSS sempre con una Kawasaki Ninja ZX-6R del Nito Racing), da seguire con interesse tre protagonisti del British Supersport: Glen Richard, Billy McConnell e Samuel Hornsey. Partendo da quest’ultimo, classe ’94 di Bucknell, correrà con la Suzuki GSX-R 600 del RLR Motorsports con la quale ha finora raccolto soltanto 6 punti nei primi tre round del campionato britannico. Il campione britannico Glen Richards wild card su Smiths Triumph Con le Triumph Daytona 675R del team ufficiale Smiths Triumph correranno invece gli australiani Glen Richards e Billy McConnell: il primo pluri-Campione britannico (2007 nella Superstock 1000, 2008 e 2012 in Supersport, 2011 nella classe “Evo” del BSB dove ha difeso i colori anche di HM Plant e Padgett’s Honda), il secondo attualmente 3° nella classifica di campionato e vice-Campione nel 2009. I due portacolori Smiths Triumph ripeteranno l’esperienza del 2012 con Glen Richards e Billy McConnell rispettivamente 5° e 9° sul traguardo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy