Supersport Test Phillip Island: Sofuoglu da record

Supersport Test Phillip Island: Sofuoglu da record

Via alle prove in Australia, terzo Michele Pirro

Commenta per primo!

Clima mite, temperature ideali (25° atmosferica, 36° l’asfalto), ecco che i riferimenti cronometrici da primato escono subito fuori. La prima sessione dei test collettivi della Supersport (e Superbike) sul circuito di Phillip Island ha proiettato al vertice Kenan Sofuoglu il quale, tornato in sella dopo lo stop forzato per infortunio di Portimao, è già in grado di spiccare un ottimo 1’34″691: tenendo conto che il (suo) record è di 1’34″320, è decisamente un bell’andare.

Il Campione del Mondo 2007 dimostra subito di aver completamente recuperato dall’infortunio alla caviglia rimediata in allenamento con una moto da cross, staccando sul circuito dove vinse nel 2009 di 3/10 Katsuaki Fujiwara, di quasi mezzo secondo il compagno di squadra Michele Pirro che resta sempre e costantemente nella top-3 della Supersport 2010.

In quarta posizione la Kawasaki del Lorenzini by Leoni affidata a Fabien Foret, vincitore proprio con la “verdona” a Phillip Island nel 2007 battendo Sofuoglu dopo una bella lotta, seguito dal vice-campione del mondo Eugene Laverty e Sebastien Charpentier. Il due volte iridato è il migliore dei piloti Triumph, quasi riscattando prontamente le opache prove di Portimao all’esordio con la Daytona 675, al ritorno dopo praticamente due anni di assenza.

In azione anche le Honda del team Intermoto, con Massimo Roccoli 11° ed il campione Stock 600 Gino Rea in fondo al gruppo. Per quanto riguarda il Kuja Racing, 13° crono per Danilo Dell’Omo, ultima in graduatoria Paola Cazzola che sicuramente riuscirà a migliorarsi nelle prossime sessioni con qualche kilometro in più sul circuito di Victoria

Supersport World Championship 2010
Infront Motor Sports Official Test Phillip Island
Classifica primo turno domenica

01- Kenan Sofuoglu – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – 1’34.691 (22 giri)
02- Katsuaki Fujiwara – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 0.351 (26 giri)
03- Michele Pirro – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 0.494 (24 giri)
04- Fabien Foret – Team Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 0.917 (24 giri)
05- Eugene Laverty – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 0.950 (26 giri)
06- Sebastien Charpentier – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 1.044 (21 giri)
07- Joan Lascorz – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 1.780 (26 giri)
08- David Salom – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 1.818 (29 giri)
09- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 1.900 (35 giri)
10- Chaz Davies – ParkinGO Triumph BE1 – Triumph Daytona 675 – + 2.323 (32 giri)
11- Massimo Roccoli – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 2.637 (23 giri)
12- Robbin Harms – Harms Benjan Racing – Honda CBR 600RR – + 3.512 (25 giri)
13- Danilo Dell’Omo – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 3.530 (25 giri)
14- Jason DiSalvo – ParkinGO BE1 Triumph – Triumph Daytona 675 – + 3.559 (25 giri)
15- Gino Rea – Intermoto Czech – Honda CBR 600RR – + 4.188 (36 giri)
16- Alexander Lundh – Cresto Guide Racing Team – Honda CBR 600RR – + 4.592 (37 giri)
17- Paola Cazzola – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 6.578 (24 giri)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy