Supersport: stagione finita per Joan Lascorz, rientro nel 2011

Supersport: stagione finita per Joan Lascorz, rientro nel 2011

Brutta notizia per il pilota spagnolo della Kawasaki

di Redazione Corsedimoto

Come abbiamo riportato in precedenza Joan Lascorz, sfortunato protagonista di un brutale incidente al via della Supersport a Silverstone (centrato dall’incolpevole Roberto Tamburini), è stato dimesso dall’Ospedale di Coventry e trasportato alla Clinica Universitaria Dexeus di Barcellona. Il viaggio è stato consentito grazie all’interessamento della RACC, Federazione catalana, che ha messo a disposizione tutti i mezzi per consentire al portacolori Kawasaki Provec Motocard.com di rientrare quanto prima nella sua città natale.

Purtroppo l’arrivo alla Clinica Universitaria Dexeus non ha portato buone notizie: i tempi di recupero si aggirano intorno ai due mesi, pertanto il rientro in pista è previsto per metà ottobre. Addio chance iridate, addio alla stagione 2010 dove è stato assoluto protagonista della Supersport in piena corsa per il campionato.

Joan presenta la frattura di quattro coste, di entrambe le scapole, una contusione toracica, addominale, polmonare e con versamento di sangue nei polmoni“, ha spiegato il Dottor Angel Charte, che insieme a Xavier Mir seguirà il recupero di Lascorz. “Oltre a questo c’è un pollice rotto nella mano sinistra con perdita di sostanza cutanea. Sarà prontamente operato per risistemare il tendine e solo nei prossimi giorni si potrà stabilire nel dettaglio il programma di riabilitazione“.

Oltre ai familiari hanno seguito Joan Lascorz il team manager Kawasaki Provec Motocard.com, Guim Roda, che ha voluto ringraziare tutte le persone che sono state vicine al suo pilota in questi giorni: amici, appassionati, addetti ai lavori, la RACC, i medici, anche gli sponsor.

Penso che Joan potrà tornare ad ottobre, non prima: a quel punto sarà impegnato nello sviluppo della nuova Kawasaki Superbike“, ha detto lo stesso Roda che spera in ogni caso in un prodigioso recupero lasciando a disposizione la Ninja ZX-6R.

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy