Supersport: Sofuoglu chiude i Test a Phillip Island in testa

Supersport: Sofuoglu chiude i Test a Phillip Island in testa

Kawasaki, Honda e MV Agusta in piena top-5

Commenta per primo!

Da “Re” della categoria, Kenan Sofuoglu ha prevedibilmente monopolizzato la scena nella due-giorni di Test ufficiali pre-gara del Mondiale Supersport al Phillip Island Grand Prix Circuit. Con il Campione del Mondo in carica Sam Lowes passato in Moto2 con Speed Up, il tre volte iridato, al terzo anno di fila con Kawasaki (il secondo sotto le insegne del MAHI Racing Team India), è stato il pilota più attivo (137 giri totalizzati) e più veloce in pista grazie all’1’33″506 siglato nel turno di prove di martedì mattina. Il funambolico pilota turco inizia così nel migliore dei modi una stagione 2014 che lo vedrà inseguire il quarto titolo iridato nella categoria, incontrando “vecchi” e “nuovi” avversari nel proprio cammino.

In quest’ultima classificazione figura un convincente Patrick “PJ” Jacobsen, trascorsi con il team Aspar nel CEV 125 e con Ducati Ferracci nei campionati AMA Pro Road Racing, in evidenza con TAS Suzuki lo scorso anno nel British Superbike ed oggi al via del WSS con Kawasaki Intermoto, già in grado di spiccare il secondo crono assoluto in 1’33″787. Il talentuoso pilota americano sovverte i valori in campo della vigilia tenendo testa a (nell’ordine) Michael van der Mark (terzo su Honda CBR 600RR Ten Kate iscritta dal Pata Honda World Supersport Team) ed al rientrante ex-vice-Campione del Mondo Jules Cluzel, quarto assoluto con la MV Agusta F3 675 del team Campione del Mondo in carica, Yakhnich Motorsport. Tre case costruttrici rappresentate nelle prime quattro posizioni, otto differenti nazioni per quanto concerne i piloti: al quinto posto si attesa l’ex Moto2 Ratthapark Wilairot (5° assoluto all’esordio in Supersport con PTR Honda), Kev Coghlan è sesto con la Yamaha R6 del DMC Racing, chiude 7° Fabio Menghi, migliore dei piloti italiani con la R6 del VFT Racing a conduzione familiare seguito dalla seconda MV Agusta F3 675 condotta da Vladimir Leonov.

In piena top-10, con un buon 5° crono assoluto nelle prove di questa mattinata, figura l’ex Campione italiano Roberto Tamburini con la Kawasaki Ninja ZX-6R iscritta dal San Carlo Puccetti Racing, a seguire Riccardo Russo (11° su Honda Lorini dopo un gran avvio di test), Lorenzo Zanetti (12°, Pata Honda), Raffaele De Rosa (15° su PTR Hona), l’esordiente Christian Gamarino (17° e a terra nella mattinata), fuori dalla top-20 Marco Bussolotti (Honda Lorini) e Roberto Rolfo, quest’ultimo falcidiato da problemi tecnici ieri tanto da completare soltanto 8 giri. Fuori dai giochi un atteso protagonista come Jack Kennedy, caduto rimediando la frattura del tallone sinistro: rientrerà soltanto per il primo round europeo al MotorLand Aragon.

Supersport World Championship 2014
Test Phillip Island Grand Prix Circuit, Classifica Finale (Day 1 + Day 2)

01- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 1’33.506
02- Patrick Jacobsen – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 1’33.787
03- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – 1’33.918
04- Jules Cluzel – MV Agusta Reparto Corse Yakhnich Motorsport – MV Agusta F3 675 – 1’33.984
05- Ratthapark Wilairot – Core PTR Honda – Honda CBR 600RR – 1’33.987
06- Kev Coghlan – DMC Panavto Yamaha – Yamaha YZF R6 – 1’34.072
07- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – 1’34.233
08- Vladimir Leonov – MV Agusta Reparto Corse Yakhnich Motorsport – MV Agusta F3 675 – 1’34.295
09- Roberto Tamburini – San Carlo Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – 1’34.336
10- Jack Kennedy – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – 1’34.393
11- Riccardo Russo – Team Lorini – Honda CBR 600RR – 1’34.550
12- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – 1’34.591
13- Bryan Staring – Rivamoto – Honda CBR 600RR – 1’34.733
14- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 1’34.747
15- Raffaele De Rosa – Core PTR Honda – Honda CBR 600RR – 1’34.834
16- WAHR Kevin Wahr – RS Wahr by Kraus Racing – Yamaha YZF R6 – 1’35.152
17- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 1’35.320
18- Graeme Gowland – Smiths Triumph – Triumph Daytona 675R – 1’35.324
19- Billy McConnell – Smiths Triumph – Triumph Daytona 675R – 1’35.351
20- Nacho Calero – CIA Insurance Honda – Honda CBR 600RR – 1’35.370
21- Marco Bussolotti – Team Lorini – Honda CBR 600RR – 1’35.533
22- Tony Covena – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 1’35.599
23- Roberto Rolfo – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – 1’35.740
24- Fraser Rogers – Com Plus SMS Racing – Honda CBR 600RR – 1’36.956
25- Ryan Taylor – Oz Wildcard Racing – Yamaha YZF R6 – 1’36.969
26- Alexey Ivanov – DMC Panavto Yamaha – Yamaha YZF R6 – 1’37.123

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy