Supersport Portimao Gara: Cluzel batte Sofuoglu

Supersport Portimao Gara: Cluzel batte Sofuoglu

Sul podio Jacobsen distante dal duo di testa

Commenta per primo!

Da qui non si scappa. Ogni gara del Mondiale Supersport è l’ennesima riproposizione del duello tra Jules Cluzel e Kenan Sofuoglu. Non ha fatto eccezione l’odierna corsa disputatasi all’Autodromo International do Algarve di Portimao che ha visto nuovamente la coppia protagonista della serie iridata “scappar via” a scapito dei più diretti (si fa per dire: 7″5) inseguitori, giocandosi fino all’ultima staccata la vittoria. Dopo una serie di sorpassi-e-controsorpassi Cluzel, in sella alla MV Agusta F3 675 ufficialmente schierata da MV Agusta Reparto Corse, è riuscito a spuntarla per 184 millesimi a scapito del tri-Campione del Mondo recuperando 5 dei 45 punti di svantaggio in campionato.

Dopo un’interlocutoria prima fase della contesa con PJ Jacobsen (poi terzo alla sua prima gara con la Honda CBR 600RR ex-Wilairot del CORE” Motorsport Thailand) protagonista, Cluzel è stato raggiunto e, a sette tornate dal termine, superato alla curva 1 da Sofuoglu. I due si sono scrutati, osservati, studiati, per poi dare il tutto e per tutto all’ultimo giro: alla curva 3 un primo scambio della leadership, ma è stato l’attacco alla 5 di Cluzel su Sofuoglu a decretare l’ordine d’arrivo. Per il vice-Campione del Mondo in carica si tratta della nona affermazione in carriera nel Mondiale Supersport (cinque delle quali ottenute in sella ad una MV Agusta), la seconda stagionale ponendo la parola fine ad un digiuno che perdurava dallo scorso mese di febbraio a Phillip Island.

Con Sofuoglu secondo e confermatosi capoclassifica con 40 lunghezze di vantaggio sullo stesso Cluzel, l’odierna gara in Algarve premia PJ Jacobsen, subito a podio all’esordio con la Honda Ten Kate del CORE” Motorsport Thailand a precedere Gino Rea (PTR Honda) ed il nostro Lorenzo Zanetti, quinto con l’altra MV Agusta ufficiale. Per quanto concerne gli altri nostri portabandiera, splendida prestazione di Christian Gamarino che porta la Kawasaki Go Eleven in settima posizione davanti a Roberto Rolfo (Honda Lorini, 8°), a punti anche Fabio Menghi (10°) e Marco Faccani (12°), niente da fare invece per Alex Baldolini (problema tecnico) e Riccardo Russo, finito a terra al secondo giro insieme a Kevin Wahr. Per loro opportunità di riscatto tra due settimane a Misano Adriatico.

Supersport World Championship 2015
Nilox Portuguese Round
Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, Classifica Gara

01- Jules Cluzel – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F3 675 – 18 giri in 31’54.954
02- Kenan Sofuoglu – Kawasaki Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 0.184
03- PJ Jacobsen – CORE” Motorsport Thailand – Honda CBR 600RR – + 7.597
04- Gino Rea – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 8.369
05- Lorenzo Zanetti – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F3 675 – + 12.451
06- Kyle Smith – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 13.059
07- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 19.976
08- Roberto Rolfo – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 20.355
09- Martin Cardenas – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 32.141
10- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 35.078
11- Marcos Ramirez – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 35.089
12- Marco Faccani – San Carlo Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 35.295
13- Glenn Scott – AARK Racing – Honda CBR 600RR – + 36.058
14- Dominic Schmitter – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 59.859
15- Miguel Praia – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 1’02.567
16- Nacho Calero Perez – Orelac Racing Team – Honda CBR 600RR – + 1’18.363

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy