Supersport: Parkes chiude i test di Portimao davanti a tutti

Supersport: Parkes chiude i test di Portimao davanti a tutti

Sessione poco indicativa con la Kawasaki al top

Commenta per primo!

Pioggia, sole, di nuovo pioggia. Condizioni mutevoli a Portimao con il risultato di vedere una conclusiva sessione di prove per il mondiale Supersport poco indicativa, rimandando i propositi di lotta tra squadre e piloti per Phillip Island giusto tra un mese. Broc Parkes, due volte vice-campione del mondo con Honda e Yamaha, è riuscito a collocarsi al comando proprio nel finale sfruttando il miglioramento delle condizioni del tracciato fermando i cronometri sull’1’48″893, lontano dai riferimenti della pista, lontano anche dall’1’45″845 conseguito da Sam Lowes nell’inaugurale giornata delle prove con pista asciutta.

“Pole” soltanto virtuale per la Kawasaki di Parkes, affiancato in questo tentativo dell’ultimo minuto da James Ellison, secondo con la Honda di PTR Bogdanka contenendo il distacco a 9 decimi. Via via tutti gli altri che pagano addirittura 3 secondi al rendiconto del cronometro, con una classifica decisamente inedita: Alexander Lundh 3° davanti a Roberto Tamburini, Gino Rea 5° seguito dall’australiano del Kuja Racing Mitchell Pirotta nuovamente protagonista di una scivolata.

Complice il maltempo non si può avere certezze assolute sui valori in campo ad un mese dal via della stagione con la classifica combinata dei tre giorni di prove che proietta in testa Sam Lowes (Parkalgar Honda) con l’1’45″845 del venerdì seguito dalle Kawasaki di David Salom (caduto rovinosamente questa mattinata) e Broc Parkes con Foret davanti a Davies e Rea.

Sembrano comunque già in forma mondiale le Yamaha ufficiali del BE1 Racing con Luca Scassa leader di due sessioni tra giovedì e venerdì, segno del potenziale di squadra e pilota in sella alla R6 ex-iridata. Tanto lavoro invece per il Bike Service Racing Team con i giovani Roberto Tamburini (campione italiano 2010) e Luca Marconi, con la pattuglia italiana che a Phillip Island sarà rafforzata dai team Lorenzini by Leoni (Iannuzzo e Roccoli) e dal Suriano Racing Team con le superstiti Triumph Daytona 675.

Supersport World Championship 2011
Test Infront MotorSports Portimao
Venerdì 28 gennnaio, I tempi della 2° sessione

01- Broc Parkes – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – 1’48.893
02- James Ellison – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.909
03- Alexander Lundh – Cresto Guide Racing Team – Honda CBR 600RR – + 3.017
04- Roberto Tamburini – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 3.204
05- Gino Rea – Step Racing Team – Honda CBR 600RR – + 4.069
06- Mitchell Pirotta – Kuja Racing Team – Honda CBR 600RR – + 4.742
07- Vladimir Ivanov – Step Racing Team – Honda CBR 600RR – + 4.977
08- Luca Marconi – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 7.245
09- Bastien Chesaux – MACH Moto Academy Swiss – Honda CBR 600RR – + 7.567
10- Marko Jerman – MD Team Jerman – Triumph Daytona 675 – + 12.678
11- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 13.840
12- Sam Lowes – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 13.911
13- Florian Marino – Hannspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 14.962
14- Chaz Davies – Yamaha ParkinGO Team – Yamaha YZF R6 – + 21.806
15- Pawel Szkopek – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 24.430
16- Valery Yurchenko – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 28.820

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy