Supersport Imola Prove Libere 2: Luca Scassa di nuovo al top

Supersport Imola Prove Libere 2: Luca Scassa di nuovo al top

Seguono Parkes e Davies, Tamburini 4°

Commenta per primo!

L’aretino Luca Scassa (Yamaha ParkinGO), dopo aver fatto segnare il miglior tempo nelle qualifiche di ieri, si riconferma al vertice anche nel secondo turno di prove libere sul tracciato di Imola. Il vincitore delle prime due gare della stagione ha girato in 1’52.224, meglio dell’australiano Broc Parkes (Kawasaki Motocard.com) e del compagno di squadra e capoclassifica di campionato (con il primo match point in mano già qui a Imola) Chaz Davies.

Le Yamaha YZF-R6 si comportano bene sulla pista italiana, come testimonia l’ottimo quarto tempo di  Roberto Tamburini (Yamaha Bike Service Racing), a precedere i due piloti Honda Sam Lowes (Parkalgar Team) e Fabien Foret (HANNspree Ten Kate), David Salom (Kawasaki Motocard.com) e Florian Marino (HANNspree Ten Kate). Nono è il nostro Massimo Roccoli (Kawasaki Lorenzini by Leoni), davanti allo svedese Alexander Lundh (Honda Cresto Guide Racing), al britannico James Ellison (PTR Bogdanka Honda) ed al danese Robbin Harms (Honda Harms Benjan Racing). Continua il calvario di Gino Rea (Honda Step Racing), solamente diciassettesimo. Il pilota di Londra, lo ricordiamo, è stato vittima di una brutta caduta ad inizio del primo turno di libere di ieri, con la sua CBR600RR che è andata letteralmente distrutta (ricordiamo che in Supersport ogni pilota ha a disposizione soltanto una moto).

Ricapitolando i piazzamenti dei restanti piloti italiani in pista, la wild-card Stefano Cruciani (Kawasaki Puccetti Racing) ha concluso al sedicesimo posto, Danilo Dell’Omo (Triumph Suriano Racing) e Vittorio Iannuzzo (Kawasaki Lorenzini by Leoni) rispettivamente al diciannovesimo e ventesimo, e Fabio Menghi (wild-card con il team Yamaha VFT Racing) in venticinquesima posizione. Non è sceso in pista invece, così come è avvenuto ieri nel primo turno di qualifiche, il rientrante Luca Marconi (Yamaha Bike Service Racing).

Da segnalare, infine, le cadute del russo Oleg Pozdneev (Yamaha RivaMoto) e del polacco Pawel Szkopek (PTR Bogdanka Honda), mentre l’australiano Mitchell Pirotta (Honda Kuja Racing) è stato vittima di un problema tecnico.

Supersport World Championship 2011
Imola, Classifica Prove Libere 2

01- Luca Scassa – Yamaha ParkinGO Team – Yamaha YZF R6 – 1’52.224
02- Broc Parkes – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 0.153
03- Chaz Davies – Yamaha ParkinGO Team – Yamaha YZF R6 – + 0.223
04- Roberto Tamburini – Bike Service Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 0.546
05- Sam Lowes – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 0.559
06- Fabien Foret – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 0.625
07- David Salom – Kawasaki Provec Motocard.com – Kawasaki ZX-6R – + 0.644
08- Florian Marino – HANNspree Ten Kate Honda – Honda CBR 600RR – + 0.666
09- Massimo Roccoli – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 0.768
10- Alexander Lundh – Cresto Guide Racing Team – Honda CBR 600RR – + 0.961
11- James Ellison – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.039
12- Robbin Harms – Harms Benjan Racing Team – Honda CBR 600RR – + 1.258
13- Ronan Quarmby – Suriano Racing Team – Triumph Daytona 675 – + 1.521
14- Pawel Szkopek – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.657
15- Ondrej Jezek – SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 1.688
16- Stefano Cruciani – Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 1.703
17- Gino Rea – Step Racing Team – Honda CBR 600RR – + 1.749
18- Balazs Nemeth – Team Hungary Toth – Honda CBR 600RR – + 1.976
19- Danilo Dell’Omo – Suriano Racing Team – Triumph Daytona 675 – + 1.992
20- Vittorio Iannuzzo – Lorenzini by Leoni – Kawasaki ZX-6R – + 2.037
21- Patrik Vostarek – Prorace – Honda CBR 600RR – + 2.882
22- Bastien Chesaux – MACH Racing – Honda CBR 600RR – + 3.077
23- Imre Toth – Team Hungary Toth – Honda CBR 600RR – + 3.261
24- Marko Jerman – MD Team Jerman – Triumph Daytona 675 – + 3.379
25- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 3.904
26- Miguel Praia – Parkalgar Honda – Honda CBR 600RR – + 4.060
27- Mitchell Pirotta – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 4.944
28- Catalin Cazacu – PTR Romania Honda – Honda CBR 600RR – + 6.151
29- Eduard Blokhin – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 7.175
30- Oleg Pozdneev – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 8.822
31- Yves Polzer – Team MRC Austria – Yamaha YZF R6 – + 8.944

Valerio Piccini

Servizio Fotografico Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy