Supersport Donington Qualifiche: Sofuoglu in pole

Supersport Donington Qualifiche: Sofuoglu in pole

Seconda pole stagionale, a terra Jules Cluzel

Commenta per primo!

Capoclassifica di campionato, reduce da tre vittorie (Aragon, Assen, Imola) consecutive, anche a Donington Park il “Re” del Mondiale Supersport Kenan Sofuoglu sembra inarrestabile. Con il pensiero comprensibilmente rivolto allo stato di salute del primogenito Hamza, da gran professionista il tre volte Campione del Mondo per tutto l’arco del fine settimana sul tracciato dell’East Midlands è risultato nuovamente il riferimento della categoria staccando la seconda pole position stagionale dopo Buriram, la ventunesima della carriera ritrovandosi a -1 dal record in materia di pole tuttora detenuto da Sebastien Charpentier, fermo a quota 22. Nei 45 minuti di qualifiche ufficiali il pilota turco ha condotto magistralmente la Kawasaki Ninja ZX-6R #54 preparata dal Puccetti Racing riuscendo, ancor prima dell’esposizione della bandiera a scacchi, a fermare i cronometri sull’1’29″925, unico ad infrangere il muro dell’1’30” tanto da prendersi il lusso di trascorrere gli ultimi 6 minuti ai box eccezion fatta per la consueta “prova di partenza” a turno ormai conclusosi.

Per Sofuoglu domani nell’unica gara in programma alle 13:30 locali (le 14:30 italiane) una concreta chance di allungare in classifica sfruttando le problematiche e/o disavventure occorse ai suoi più diretti inseguitori nella generale: PJ Jacobsen (2° in campionato) non è andato oltre il sesto crono a chiudere la seconda fila, scatterà dalla prima invece Jules Cluzel, terzo, ma scontando una scivolata alla “Redgate” dopo un problema tecnico accusato nella FP3. Giornata da dimenticare per il vice-Campione del Mondo in carica che si ritrova così preceduto da un sensazionale Kyle Ryde, con una Yamaha R6 privata secondo assoluto da wild card al debutto nel Mondiale Supersport, ennesima “perla” di una carriera che lo ha visto difendersi egregiamente nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, diventare nel 2011 il più giovane Campione britannico 125cc della storia per poi conquistare nel 2014 il titolo nazionale Superstock 600 e, quest’anno, esordire nel British Supersport vincendo già a Brands Hatch Indy tanto da ritrovarsi a -1 dal capoclassifica Luke Stapleford, oggi 4° con la propria Triumph Daytona 675.

Le wild card sparigliano le carte, ma si conferma ai vertici del WSS il nostro Lorenzo Zanetti, 5° con la F3 675 ufficialmente schierata da MV Agusta Reparto Corse ed insieme a Roberto Rolfo (10°) a difendere il tricolore nella top-10. Per quanto concerne gli altri nostri portabandiera Fabio Menghi è 11°, Christian Gamarino 14° precede Riccardo Russo (15°), Alex Baldolini è 18° mentre è stato a dir poco sfortunato Marco Faccani. Reduce dal sensazionale weekend di Imola (prima fila e quinto posto in gara), il Campione Europeo Superstock 600 al terzo giro di pista è stato incolpevolmente centrato alla “Goddards” da Kyle Smith ritrovandosi impossibilitato a risalire in sella e, pertanto, costretto domani a prender il via dalla ventiquattresima casella.

Oltre allo scontro tra Smith (“under investigation” dalla Race Direction) e Faccani, finiti a terra nel corso delle qualifiche anche Kevin Wahr, Lucas Mahias, Glenn Scott e, proprio allo scadere, l’idolo di casa Gino Rea, pur sempre 8° in griglia tra la wild card Sam Hornsey ed il già menzionato Kyle Smith.

Supersport World Championship 2015
UK Round
Donington Park, Classifica Qualifiche

01- Kenan Sofuoglu – Kawasaki Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – 1’29.925
02- Kyle Ryde – Pacedayz European TrackDays – Yamaha YZF R6 – + 0.419
03- Jules Cluzel – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F3 675 – + 0.637
04- Luke Stapleford – Profile Racing – Triumph Daytona 675R – + 0.702
05- Lorenzo Zanetti – MV Agusta Reparto Corse – MV Agusta F3 675 – + 0.715
06- PJ Jacobsen – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 0.729
07- Sam Hornsey – Profile Racing – Triumph Daytona 675R – + 0.912
08- Gino Rea – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 1.103
09- Kyle Smith – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 1.254
10- Roberto Rolfo – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.351
11- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.417
12- Kevin Wahr – SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 1.441
13- Andy Reid – CORE” Motorsport Thailand – Honda CBR 600RR – + 1.464
14- Christian Gamarino – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 1.628
15- Riccardo Russo – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 1.713
16- Niki Tuuli – Kallio Racing – Yamaha YZF R6 – + 1.730
17- Martin Cardenas – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 1.756
18- Alex Baldolini – Race Department ATK#25 – MV Agusta F3 675 – + 1.788
19- Aiden Wagner – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 2.051
20- Lucas Mahias – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 2.451
21- Glenn Scott – AARK Racing – Honda CBR 600RR – + 2.485
22- Kieran Clarke – CIA Landlords Insurance Honda – Honda CBR 600RR – + 2.713
23- Dominic Schmitter – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 2.730
24- Marco Faccani – San Carlo Puccetti Racing – Kawasaki ZX-6R – + 2.848
25- Nacho Calero Perez – Orelac Racing Team – Honda CBR 600RR – + 3.412
26- Alexey Ivanov – DMC Racing – Yamaha YZF R6 – + 3.622
27- Ezequiel Iturrioz – CATBIKE/exit – Kawasaki ZX-6R – + 4.068
28- Marcos Ramirez – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 4.132

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy