Supersport Donington Prove 2: Cluzel sale in 1° posizione

Supersport Donington Prove 2: Cluzel sale in 1° posizione

Davanti a Sofuoglu, Sam Lowes e Broc Parkes

Commenta per primo!

Ha da poco avuto la sua conclusione il secondo turno di prove libere per la classe Supersport sulla pista di Donington Park, che ha visto primeggiare il francese Jules Cluzel in sella alla CBR 600RR del Team PTR Honda. Il pilota della compagine gestita da Buckmaster ha fatto segnare un miglior crono di 1’31.497 sotto il sole della pista inglese, precedendo di 152 millesimi il leader della classifica piloti Kenan Sofuoglu (Kawasaki DeltaFin Lorenzini).

In terza posizione troviamo invece Sam Lowes (Bogdanka PTR Honda), mattatore della giornata di ieri ma non in grado di compiere molti giri in pista a causa di un problema intestinale che gli sta creando qualche grattacapo. Il pilota di Lincoln, nonostante i soli 4 passaggi sul traguardo in questo turno, è riuscito a precedere l’australiano e compagno di marca Broc Parkes (Honda Ten Kate Racing Products), le due wild-card del team Smiths Glouchester Billy McConnell (vittima di qualche problema alla moto sulla pit-lane intorno alla metà della sessione) e Glen Richards, i due sudafricani Ronan Quarmby (PTR Honda) e Sheridan Morais (Kawasaki DeltaFin Lorenzini) e Luke Mossey, terza wild-card in sella alla Triumph Daytona 675 Smiths Glouchester.

A completare la top-ten troviamo Roberto Tamburini, primo dei piloti italiani con la sua Honda preparata dal Team Lorini, davanti all’ungherese Imre Toth (Honda Racing Team Toth), a Mathew Scholtz (Bogdanka PTR Honda) ed al francese Fabien Foret, quest’ultimo vittima di una scivolata a tredici minuti dal termine alla “Redgate”, la prima curva dopo il traguardo, a seguito della quale è stato trasportato al centro medico del circuito.

Caduta anche per Balasz Nemeth, secondo pilota del Racing Team Toth, dopo un errore all’impostazione della “Goddards” mentre viaggiava appaiato con Sofuoglu. Il pilota del Team Toth ha mancato la staccata per la perdita dell’aderenza del posteriore arrivando al contatto con la ZX-6R del pilota turco, con quest’ultimo che è riuscito a restare in piedi finendo lungo. Un turno difficile per il pilota ungherese, visto inoltre il problema tecnico avuto a 3 minuti dall’inizio. Da segnalare inoltre la caduta per Vladimir Leonov (Yamaha Yakhnich Motorsport) dopo cinque minuti dal via della sessione.

Per quanto concerne gli italiani in pista, il primo dopo Tamburini è Alex Baldolini (Triumph Power Team by Suriano), quattordicesimo, mentre dalla diciassettesima alla ventesima posizione troviamo in ordine Ilario Dionisi (Honda Prorace), Raffaele De Rosa ed Andrea Antonelli (Honda Lorini) e Vittorio Iannuzzo, secondo pilota del Power Team by Suriano. Massimo Roccoli (Yamaha Bike Service by WTR Ten 10) è soltanto ventiduesimo, Luca Marconi (Yamaha VFT Racing) venticinquesimo, Dino Lombardi (Team PATA by Martini) ventottesimo e Roberto Anastasia trentesimo.

Supersport World Championship 2012
Donington Park, Classifica Prove Libere 2

01- Jules Cluzel – PTR Honda – Honda CBR 600RR – 1’31.497
02- Kenan Sofuoglu – Kawasaki DeltaFin Lorenzini – Kawasaki ZX-6R – + 0.152
03- Sam Lowes – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.323
04- Broc Parkes – Ten Kate Racing Products – Honda CBR 600RR – + 0.552
05- Billy McConnell – Smiths Gloucester – Triumph Daytona 675 – + 0.812
06- Glen Richards – Smiths Gloucester – Triumph Daytona 675 – + 0.866
07- Ronan Quarmby – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 0.910
08- Sheridan Morais – Kawasaki DeltaFin Lorenzini – Kawasaki ZX-6R – + 0.961
09- Luke Mossey – Smiths Gloucester – Triumph Daytona 675 – + 1.075
10- Roberto Tamburini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.258
11- Imre Toth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 1.435
12- Mathew Scholtz – Bogdanka PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.489
13- Fabien Foret – Kawasaki Intermoto Step – Kawasaki ZX-6R – + 1.632
14- Alex Baldolini – Power Team by Suriano – Triumph Daytona 675 – + 1.638
15- Jed Metcher – RivaMoto Junior Team – Yamaha YZF R6 – + 1.649
16- Valentin Debise – SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 1.687
17- Ilario Dionisi – ProRace – Honda CBR 600RR – + 1.717
18- Raffaele De Rosa – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.903
19- Andrea Antonelli – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 1.913
20- Vittorio Iannuzzo – Power Team by Suriano – Triumph Daytona 675 – + 1.936
21- Martin Jessopp – Riders PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 1.943
22- Massimo Roccoli – Bike Service WTR Ten10 – Yamaha YZF R6 – + 2.094
23- Kieran Clarke – Bogdanka Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 2.132
24- Joshua Day – Team Go Eleven – Kawasaki ZX-6R – + 2.322
25- Luca Marconi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – + 2.428
26- Romain Lanusse – Kawasaki Intermoto Step – Kawasaki ZX-6R – + 2.505
27- David Linortner – GERIN-SKM Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 2.624
28- Dino Lombardi – Team PATA by Martini – Yamaha YZF R6 – + 2.660
29- Balazs Nemeth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 3.158
30- Roberto Anastasia – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 4.826
31- Yves Polzer – Team MRC Austria – Yamaha YZF R6 – + 5.239
32- Thomas Caiani – Kuja Racing – Honda CBR 600RR – + 6.114
33- Eduard Blokhin – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 6.358
34- Oleg Pozdneev – RivaMoto – Yamaha YZF R6 – + 6.863

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy