Supersport: buon “esordio” per Sheridan Morais in Australia

Supersport: buon “esordio” per Sheridan Morais in Australia

Porta la Kawasaki Lorenzini al sesto posto

di Redazione Corsedimoto

Nonostante trascorsi invidiabili tra Superbike e Superstock 1000 FIM Cup, per Sheridan Morais quella di Phillip Island ha rappresentato soltanto la seconda gara in assoluto nel mondiale Supersport, la prima con la Ninja ZX-6R ufficiale del team Kawasaki DeltaFin Lorenzini. Il pilota sudafricano, pluri-campione in madrepatria tra Superbike (con Aprilia e Kawasaki) e Supersport, si è difeso bene nei 15 giri della contesa, riuscendo nonostante qualche problema di troppo a concludere in sesta posizione davanti al connazionale Ronan Quarmby (PTR Honda).

Ex-pilota Kawasaki Factory nel Mondiale Superbike (due round disputati nel 2009 tra Kyalami e Magny Cours), Shez aveva disputato soltanto una gara in Supersport nel 2009 a Brno, conquistando un incredibile sesto posto all’esordio con la Yamaha YZF R6 del MG Competition.

Oggi con Kawasaki DeltaFin Lorenzini Morais conta ben presto di lottare per le posizioni di vertice della categoria, cominciando la stagione nel verso giusto.

La buona notizia è che a Phillip Island avevamo un buon ritmo da primissime posizioni“, ha ammesso Sheridan Morais. “Nei test pre-gara avevano realizzato delle simulazioni di gara senza incontrare alcun problema di tenuta delle gomme sulla distanza: purtroppo non è andata così in gara, con le prime difficoltà dopo 7-8 giri. Peccato perchè il feeling con la moto era fantastico, sono comunque riuscito a concludere in sesta posizione, di certo non un risultato da buttar via.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy