Supersport Assen Qualifiche: prima pole per Florian Marino

Supersport Assen Qualifiche: prima pole per Florian Marino

Kenan Sofuoglu e van der Mark in prima fila

Commenta per primo!

Dopo Loris Baz in Superbike, un altro talentuoso pilota francese (e sempre in sella ad una Kawasaki) si ritrova in pole position al TT Circuit Van Drenthe di Assen nel terzo appuntamento 2014 del Mondiale Supersport. Florian Marino, portacolori del team Kawasaki Intermoto con trascorsi convincenti nella Red Bull MotoGP Rookies Cup (1 vittoria nel 2009) ed Europeo Superstock 600 (vice-Campione 2010), in 1’38″106 si è aggiudicato la prima pole position in carriera nel WSS riuscendo a battere la concorrenza di due “specialisti” della categoria come il tri-Campione del Mondo Kenan Sofuoglu (con la Kawasaki Ninja ZX-6R del MAHI Racing Team India secondo a 0″119) e Michael van der Mark, terzo con la Honda Ten Kate a 0″122, suo malgrado penalizzato dal consueto “traffico dell’ora di punta”.

Già protagonista proprio qui ad Assen nel 2011 da portacolori del team Ten Kate, il giovane pilota transalpino si è districato bene in una sessione caratterizzata da sporadiche gocce di pioggia che hanno più volte sconvolto i piani delle squadre. Marino ed il team Kawasaki Intermoto non si sono fatti trovare impreparati, nemmeno il connazionale Jules Cluzel, 4° in griglia con la MV Agusta F3 675 del Yakhnich Motorsport condotta alla vittoria a Phillip Island, in seconda fila insieme all’ex vice-Campione British Supersport Jack Kennedy (5° su PTR Honda) ed il capoclassifica di campionato Kev Coghlan, sesto con la Yamaha R6 del DMC Racing dopo la scivolata di questa mattina.

Tra i piloti racchiusi in meno di 1″ non mancano diversi nostri portabandiera: Lorenzo Zanetti con la seconda Honda Ten Kate aprirà la terza fila (7°) insieme ad un convincente Marco Bussolotti, 8° su Honda Lorini a precedere Raffaele De Rosa (PTR Honda, 10°) ed il compagno di squadra Riccardo Russo, 11°. Dodicesimo in griglia con la prima Kawasaki Puccetti invece Roberto Tamburini, a seguire la coppia del Team Go Eleven formata da Roberto Rolfo e Christian Gamarino figura rispettivamente in 14° e 16° posizione con Fabio Menghi (brutta caduta nelle FP3) 20° preceduto da Alessandro Nocco, scivolato alla “De Bult” quando stava migliorando i propri riferimenti cronometrici.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy