Supersport: ad Imola tutti a caccia di Lowes per il 7° round

Supersport: ad Imola tutti a caccia di Lowes per il 7° round

Sofuoglu e Foret a -39, gli italiani all’attacco

di Redazione Corsedimoto

All’Autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari” di Imola per una stagione 2013 del Mondiale Supersport che, finora, ha visto un grande protagonista. In trionfo nelle ultime quattro gare tra Assen e Portimao passando per Monza e Donington Park, Sam Lowes si presenterà il prossimo fine settimana al Santerno da capoclassifica di campionato, determinato in sella alla Yamaha R6 preparata dal Yakhnich Motorsport ad ipotecare la conquista del primo titolo iridato in carriera. Velocissimo in prova, trovatosi a meraviglia con la 4 cilindri di Iwata, l’ex Campione del British Supersport dopo lo sfortunato “zero” rimediato ad Aragon (costretto alla resa all’ultimo giro quando si ritrovava in piena corsa per la vittoria) non ha sbagliato un colpo: quattro vittorie di fila e con tutto il potenziale per centrare ad Imola un “pokerissimo” quasi senza eguali nella storia della categoria. Con questo sensazionale ruolino di marcia il talentuoso pilota di Lincoln ha di fatto imposto i suoi più diretti inseguitori a dover obbligatoriamente rispondere all’ultima-chiamata-mondiale questo weekend ad Imola a cominciare dal recordman del Mondiale Supersport e Campione in carica Kenan Sofuoglu. Vincitore all’esordio stagionale (e sotto le insegne del MAHI Racing Team India) di Phillip Island, a tutti gli effetti in un “confronto diretto” capace di battere Sam Lowes, il fenomenale pilota turco sconta ora ben 39 punti di svantaggio dalla vetta. Tanti, forse troppi da recuperare nei conclusivi otto eventi del calendario iridato, tanto che settimana scorsa Sofuoglu ha posto le basi per un 2014 in Superbike provando la Kawasaki Ninja ZX-10R ufficiale al MotorLand Aragon. Sofuoglu e Foret primi inseguitori di Lowes Un test pensando all’anno venturo, guarda al presente invece Fabien Foret, ad ex-aequo secondo in campionato con il proprio compagno di squadra Kenan Sofuoglu, uno degli “specialisti” di Imola dove ha vinto in diverse occasioni nel recente passato a cominciare dall’affermazione del 2011, l’ultima per il team Ten Kate. La compagine pluri-Campione del Mondo spera di interrompere questo digiuno nel fine settimana al Santerno potendo vantare nel proprio organico un Michael van der Mark in gran spolvero (sensazionale rimonta a Portimao) ed un Lorenzo Zanetti protagonista su questo tracciato nei recenti trascorsi nella Superstock 1000 FIM Cup. Oltre al pilota bresciano, comprensibilmente tutti i nostri portabandiera della Supersport si presenteranno ad Imola con propositi a dir poco ambiziosi: da Luca Scassa (Kawasaki Intermoto) ad Andrea Antonelli (Kawasaki GoEleven), senza scordarci di Roberto Rolfo (ParkinGO MV Agusta), Massimo Roccoli (Team Pata by Martini), Raffaele De Rosa (Team Lorini), Luca Marconi (PTR Honda), Fabio Menghi (VFT Racing), Alex Baldolini (Suzuki Suriano) e Riccardo Russo, vincitore lo scorso anno ad Imola nell’Europeo Superstock 600, pronto ad avvicinare la zona podio con la Kawasaki Puccetti. van der Mark e gli italiani all'attacco Accanto a loro è inoltre confermata la presenza di tre piloti italiani in qualità di wild card: Fabrizio Lai (Honda Speedy Bike), Christopher Moretti (Yamaha Bike Service) e Marco Faccani, reduce da tre vittorie consecutive nel CIV, al via con una CBR del Team Evan Bros ed il pieno supporto di Honda Italia. Supersport World Championship 2013 La Classifica di Campionato 01- Sam Lowes – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – 120 02- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 81 03- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 81 04- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – 62 05- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – 55 06- Luca Scassa – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 53 07- Andrea Antonelli – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R – 46 08- Jack Kennedy – Rivamoto – Honda CBR 600RR – 44 09- Roberto Rolfo – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – 38 10- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 31 11- Sheridan Morais – PTR Honda – Honda CBR 600RR – 30 12- Riccardo Russo – Puccetti Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – 28 13- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – 26 14- Kev Coghlan – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – 22 15- Vladimir Ivanov – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – 18 16- Massimo Roccoli – Team Pata by Martini – Yamaha YZF R6 – 18 17- Luca Marconi – PTR Honda – Honda CBR 600RR – 17 18- Christian Iddon – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – 14 19- David Salom – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 11 20- Raffaele De Rosa – Team Lorini – Honda CBR 600RR – 11 21- Alex Baldolini – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – 10 22- Glen Richards – Smiths Triumph – Triumph Daytona 675R – 6 23- Mathew Scholtz – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – 6 24- Gabor Talmacsi – ProRace – Honda CBR 600RR – 4 25- Roberto Tamburini – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – 4 26- David Linortner – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – 2 27- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – 2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy