Supersport: a Mosca duello mondiale tra Lowes e Sofuoglu

Supersport: a Mosca duello mondiale tra Lowes e Sofuoglu

Ottavo round importante ai fini campionato

Commenta per primo!

Dopo Portimao, a seguito della quarta vittoria consecutiva, il mondiale Supersport 2013 sembrava già nelle mani di Sam Lowes. Ci ha pensato il recordman della categoria Kenan Sofuoglu all’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola a riaprire i giochi grazie alla seconda affermazione stagionale, sufficiente per ridurre da 39 a 34 punti lo svantaggio in campionato dal britannico del Yakhnich Motorsport, con la prospettiva di assistere questo fine settimana al Moscow International Raceway ad un appuntamento quasi “decisivo” per le sorti del campionato. Al giro di boa della stagione con più soltanto 7 round da disputarsi, Lowes conserva un buon margine di vantaggio rispetto al tri-Campione del Mondo, deciso a ridurre ulteriormente il gap su un tracciato favorevole. Vincitore lo scorso anno da assoluto dominatore, Kenan Sofuoglu punta a ripetersi a Mosca ed arricchire un palmares senza eguali nella storia della 600cc Supersport: 23 vittorie all’attivo (17 con Ten Kate Honda, 6 con Kawasaki tra Team Lorenzini e MAHI Racing Team India), 53 podi, 18 giri più veloci in gara più 14 pole position. Numeri impressionanti per il tre volte iridato, con tutte le credenziali per metter i bastoni fra le ruote ad un Sam Lowes sin qui sensazionale: in sette gare con la Yamaha R6 del Yakhnich Motorsport quattro vittorie (consecutive: Assen, Monza, Donington Park, Portimao), due secondi posti (Phillip Island e Imola) e soltanto uno “zero” dovuto ad un problema tecnico all’ultimo giro in quel di Aragon quando si ritrovava in testa alla corsa. Duello mondiale tra Sofuoglu e Lowes Una battuta d’arresto, con il senno di poi, che ha precluso al talentuosissimo pilota di Lincoln la possibilità di ipotecare definitivamente la conquista del titolo, lasciando a Kenan Sofuoglu margine di rimonta già da Mosca. Non sarà facile per il centauro turco dalle ambizioni di Superbike per il 2014 (già con un test all’attivo con la Kawasaki Ninja ZX-10R ad Aragon) battere Lowes a Mosca, nè tantomeno il Yakhnich Motorsport al gran completo che correrà in casa vantando un terzo posto conseguito da Vladimir Leonov lo scorso anno, idolo del motociclismo russo e dalle quotazioni al rialzo grazie al podio di Imola frutto di una buona messa a punto trovata nei test privati al Mugello. Saranno loro i grandi protagonisti al Moscow International Raceway, ma non sono da escludere incursioni al vertice dei portacolori Pata Honda (Ten Kate) Michael van der Mark e Lorenzo Zanetti, rispettivamente quarto e quinto in campionato distanziati di soli 5 punticini, determinati a porre la parola fine ad un lungo digiuno di successi della compagine olandese (22 gare, l’ultima Imola 2011 con Fabien Foret in sella). Scassa (9) e Antonelli (8) i migliori italiani in classifica Proprio l’esperto pilota francese cercherà a Mosca di tornare ai livelli di inizio campionato, dovendo controbattere agli assalti dei compagni di marca in Kawasaki a cominciare dai nostri Luca Scassa (Kawasaki Intermoto) e Andrea Antonelli (Kawasaki GoEleven), artefici di un sensazionale duello ad Imola ritrovandosi ora sesto e settimo in graduatoria. Sempre in “Casa Italia” da seguire con interesse Roberto Rolfo ed il ParkinGO MV Agusta Corse all’esordio assoluto sul tracciato russo, così come gli altri nostri portabandiera Massimo Roccoli (Yamaha R6 del Team Pata by Martini), Alex Baldolini (in evidenza ad Imola con la Suzuki Suriano), Fabio Menghi (Yamaha R6 VFT Racing), Raffaele De Rosa che, da questo round, tornerà ad esser affiancato al Team Lorini dall’ex Campione italiano Roberto Tamburini. Mancheranno all’appello invece Riccardo Russo (il Puccetti Racing non prenderà parte alla trasferta di Mosca) e Luca Marconi (frattura di radio e ulna del braccio destro), quest’ultimo sostituito in PTR Honda da Luke Mossey. Sempre in Performance Technical Racing Kenny Noyes rileverà l’infortunato Sheridan Morais, tra le novità del weekend insieme ad Alexey Ivanov, giovane interprete dell’Europeo Superstock 600, promosso dal Kawasaki DMC Lorenzini in sostituzione di Vladimir Ivanov costretto ad un lungo stop per la brutta caduta in gara ad Imola. Supersport World Championship 2013 La Classifica di Campionato 01- Sam Lowes – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – 140 02- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 106 03- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 85 04- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – 73 05- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – 68 06- Luca Scassa – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 63 07- Andrea Antonelli – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R – 55 08- Jack Kennedy – Rivamoto – Honda CBR 600RR – 47 09- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – 42 10- Roberto Rolfo – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – 40 11- Florian Marino – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 39 12- Sheridan Morais – PTR Honda – Honda CBR 600RR – 36 13- Riccardo Russo – Puccetti Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-6R – 28 14- Kev Coghlan – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – 22 15- Vladimir Ivanov – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – 18 16- Massimo Roccoli – Team Pata by Martini – Yamaha YZF R6 – 18 17- Alex Baldolini – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – 17 18- Luca Marconi – PTR Honda – Honda CBR 600RR – 17 19- Raffaele De Rosa – Team Lorini – Honda CBR 600RR – 16 20- Christian Iddon – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – 14 21- David Salom – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – 11 22- Glen Richards – Smiths Triumph – Triumph Daytona 675R – 6 23- Mathew Scholtz – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – 6 24- Gabor Talmacsi – ProRace – Honda CBR 600RR – 4 25- Roberto Tamburini – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – 4 26- Fabio Menghi – VFT Racing – Yamaha YZF R6 – 3 27- David Linortner – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – 2

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy