Kawasaki Puccetti Racing approda in Superbike con molte ambizioni

Kawasaki Puccetti Racing approda in Superbike con molte ambizioni

A Reggio Emilia presentato il team Kawasaki Puccetti Racing. Dopo due Mondiali in Supersport parte l’attacco alla top class

di Redazione Corsedimoto

Duecento ospiti provenienti da tutta Europa e dal Giappone hanno seguito all’interno del salone delle feste di Ruote da Sogno, la presentazione del team Puccetti Kawasaki Racing World Superbike e World Supersport, la scuderia di Reggio Emilia che dopo aver conquistato il titolo italiano e ben due titoli mondiali Supersport si lancia quest’anno nella Superbike, la classe regina delle derivate di serie.

 Per questo a seguire l’evento erano presenti i vertici di Kawasaki Heavy Industries, Kawasaki Europe e Kawasaki Italia, oltre al responsabile delle competizioni della Casa di Akashi Steve Guttridge.  Puccetti Kawasaki Racing ha svelato ai presenti l’arma 2017 per il mondiale Superbike. Si tratta della ZX -10R che sarà guidata dalventiseienne svizzero Randy Krummenacher, terzo nel mondiale Supersport 2016.

Randy Krummenacher, 26 anni, e Manuel Puccetti
Randy Krummenacher, 26 anni, e Manuel Puccetti

Nella Supersport il team difenderà il doppio titolo mondiale conquistato nel 2015 e 2016 con il confermatissimo asso turco Kenan Sofoglu, affiancato da promettente italiano Michael Canducci e dall’inglese Kyle Ride. Infine nel’Europeo Stock 1000 correrà il giovane turco Toprak Razgatlioglu che intende percorrere le orme del connazionale 5 volte Campione mondiale.

 «Cercheremo di essere competitivi in questa nostra stagione di debutto nella Superbike. Dopo i test di Portimao in Portogallo i giornalisti ci hanno chiesto se non fosse la nostra la moto ufficiale Kawasaki 2017 – ha spiegato Manuel Puccetti – in realtà la moto è stata realizzata nel nostro reparto corse di Reggio Emilia a un chilometro da qui, utilizzando gli stessi partner e componenti della moto ufficiale. Nella Supersport invece dovremo difendere il doppio titolo mondiale vinto con Kenan Sofoglu, non sarà facile ma la squadra è molto forte e rodata. La scelta di Ruote da Sogno ci è sembrata quasi obbligata, non siamo la squadra Campione del mondo Supersport e ci tenevamo a condividere la nostra passione con un’altra eccellenza reggiana come Ruote da Sogno che vive la nostra stessa passione. Ne è uscita una serata bellissima».

 Il Campionato del mondo Superbike, Supersport prenderà il via il 25-26 febbraio dal Circuito di Phillip Island in Australia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy