MXGP Usa Tim Gajser sul trono del Motocross da debuttante!

MXGP Usa Tim Gajser sul trono del Motocross da debuttante!

Il fuoriclasse sloveno iridato a soli 19 anni. Mai in partita Antonio Cairoli finito due volte fuori dalla top ten, comunque vicecampione. Jeffrey Herling iridato MX2

Commenta per primo!

Tim Gajser, appena 19 anni, è il nuovo campione della MXGP, la massima serie del Motocross. Il fuoriclasse sloveno ha centrato l’obbiettivo nel penultimo appuntamento disputato a Charlotte (North Carolina, USA) chiudendo i giochi già al termine della prima manche conclusa al quarto posto, approfittando anche della serataccia di Antonio Cairoli, l’unico che (teoricamente) poteva rinviare la festa affondato in un’anonima quattordicesima posizione.

Qui la sintesi TV del GP Usa MXGP e MX2

Eli Tomac, fuoriclasse Usa dominatore in casa
Eli Tomac, fuoriclasse Usa dominatore in casa

Gajser, pilota ufficiale della Honda HRC sotto la gestione del team italiano Gariboldi, ha centrato il risultato più importante al debutto nella categoria, emulando Marc Marquez iridato al primo tentativo in MotoGP nel 2013. La passata stagione Tim aveva sbancato la MX2 (la serie cadetta del Motocross) e la doppietta è ancora più sensazionale considerando che Gajser ha vinto la sua prima gara di livello Mondiale poco più di un anno fa, il GP del Trentino, sempre in MX2. In questa stagione ha fatto il vuoto, conquistando quindici vittorie di manche (su 34) e finendo sul podio in 23 occasioni. L’ultima nella seconda manche di Charlotte, chiusa in coda al dominatore statunitense Eli Tomac (Kawasaki) ex campione Supercross autore di una travolgente doppietta e vincitore del penultimo appuntamento Mondiale.

Qui la videoclip dedicata a Tim Gajser il nuovo fenomeno

Antonio Cairoli, otto volte campione del Mondo, avrebbe dovuto totalizzare almeno 15 punti in più di Gajser per rinviare il verdetto alla finalissima di domenica prossima a Glen Helen (California) invece non si è trovato a suo agio sul tracciato artificiale allestito all’interno del catino del Charlotte Motor Speedway concludendo soltanto 13° la seconda manche, per un magrissimo bottino di appena 15 punti. Il messinese però ha quasi ipotecato il secondo posto finale, avendo ancora 38 punti di margine sul tedesco Maximilian Nagl (Husqvarna) su 50 ancora disponibii.

fb jeffrey
Jeffrey Herling, 22 anni, tre Mondiali in MX2

La magnifica notturna americana ha assegnato in anticipo anche la corona MX2 conquistata per la terza volta Jeffrey Herlings (KTM). il 22enne olandese ha chiuso i giochi aggiudicandosi la prima manche davanti ai padroni di casa Cooper Webb (Yamaha) e Austin Forkner (Kawasaki). Nella seconda, ormai ininfluente, è arrivato secondo dietro Cooper vincitore del GP.

Il Mondiale di cross si conclude domenica a Glen Helen (California). Due settimane dopo (24-25 settembre) gli assi del fuoristrada saranno a Maggiora per il Motocross delle Nazioni, la sfida tutto-o-niente che assegna il  Mondiale a squadre.

Arrivo gara 1: 1. Tomac (Kawasaki) in 35’10″508; 2. Barcia (Yamaha) a 22″513; 3. van Horebeek (Yamaha) a 24″273; 4. Gajser (Honda) a 25″080; 5. Desalle (Kawasaki) a 27″325; 6. Coldenhoff (KTM) a 29″443; 7. Tixier (Kawasaki) a 30″239; 8. Paulin (Honda) a 31″620; 9. Febvre (Yamaha) a 40″857; 10. Nagl (Husqvarna) a 43″983; 14. Cairoli (KTM) a 1’24″458.

Arrivo gara 2: 1. Tomac (Kawasaki) in 35’21″671; 2. Gajser a 5″940; 3. Coldenhoff (KTM) a 8″044; 4. Bobryshev (Honda) a 11″509; 5. van Horebeek (Yamaha) a 12″170; 6. Febvre (Yamaha) a 19″776; 7. Desalle (Kawasaki) a 24″690; 8. Tixier (Kawasaki) a 33″090; 9. Nagl (Husqvarna) a 39″012; 10. Strijbos (Suzuki) a 52″519; 13. Cairoli (KTM) a 1’06″024.

Classifica GP Usa: 1. Tomac punti 50; 2. Gajser 40; 3. van Horebeek 36; 4. Coldenhoff 35; 5. Desalle 30; 6. Bobryshev 28; 7. Febvre 27; 8. Tixier 27; 9. Nagl 23; 10. Barcia 22.

Mondiale dopo 17 GP su 18: 1. Gajser 693; 2. Cairoli 603; 3. Nagl 565; 4. Febvre 549; 5. Bobryshev 522; 6. van Horebeek 513; 7. Coldenhoff 382; 8. Desalle 372; 9. Guillod 335; 10. Simpson 322.

VIDEO La sintesi TV del GP Usa MXGP e MX2 

Videoclip Il nuovo fenomeno Tim Gajser

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy