Motocross Junior 125 Gianluca Facchetti è Campione Italiano!

Motocross Junior 125 Gianluca Facchetti è Campione Italiano!

Il quindicenne della KTM De Carli Racing numero uno tricolore nonostante una caduta

Commenta per primo!

E’ terminata nel migliore dei modi la stagione di Gianluca Facchetti: il pilota del KTM De Carli Racing Junior Team è infatti il nuovo Campione Italiano MX Junior 125! Gianluca ha conquistato  il titolo a Ottobiano (PV), al termine di una giornata difficile a seguito della caduta in gara 1.

Facchetti aveva messo in mostra tutta la sua voglia di vincere già sabato in qualifica, ottenendo un crono di 1’47’’3, migliore di oltre 2’’ rispetto agli altri tempi. Partito primo in gara 1, Gianluca al sesto giro è caduto pesantemente sulle waves ed è subito risalito in moto ma, condizionato dalle contusioni, ha perso gradualmente terreno dai primi, tagliando il traguardo in sesta posizione. Nella seconda heat ha preso il via nonostante i forti dolori, è rimasto in testa per tre giri poi ha stretto i denti e ha concluso la gara quarto e la giornata sesto. La sua è stata una condotta di gara conservativa a seguito della botta di gara 1, ma anche efficace in quanto il suo principale rivale in campionato, Andrea Zanotti, non è andato oltre il nono posto di giornata mentre la vittoria di round è andata all’olandese Roan Van de Moosdijk.

Gianluca ha vinto il titolo con 540 punti finali, contro i 473 di Zanotti e i 362 di Mattia Guadagnini. Un successo costruito soprattutto nelle prime due finali del Campionato, dove aveva raccolto 420 delle 480 lunghezze disponibili: “Sono davvero molto felice”, ha dichiarato Facchetti al termine della stagione. “Le ultime due manche non sono state semplici a causa dei dolori fisici dovuti alla caduta, però ho controllato la situazione e sono riuscito a vincere. Voglio dedicare questo successo alla mia famiglia, che mi è vicino in ogni momento, a tutto il team e a Tony Cairoli, che mi supportano  sempre”.

Claudio De Carli, Team Manager: “A volte sono severo con lui, per il suo bene, ma questo è il momento di fare i complimenti a Gianluca: quest’anno ai tre podi dell’Europeo 125 ha aggiunto il titolo italiano, vinto con gran merito. Dopo il brutto incidente dell’anno scorso, ha saputo riprendersi dimostrando grande forza di volontà. Ora è tutto alle spalle e Gianluca può guardare avanti: ha potenziale e margini di crescita, e se ci crederà potrà continuare a migliorare e fare bene in ogni categoria”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy