FSBK: Gimbert non sarà al via della stagione 2016 con Race Experience Honda

FSBK: Gimbert non sarà al via della stagione 2016 con Race Experience Honda

Il due volte Campione FSBK Superbike si concentrerà su altri programmi (Endurance in primis) rinunciando a correre nella top class del motociclismo francese

Commenta per primo!

Tra i piloti di maggior successo del motociclismo francese con trascorsi anche nel Mondiale 250cc e da collaudatore Michelin MotoGP, Sebastien Gimbert non si ripresenterà al via a tempo pieno nel Championnat de France Superbike. In questa categoria laureatosi Campione 2009 e 2011 rispettivamente con Yamaha GMT94 e BMW Motorrad France, ‘Seb’ nel 2014 era tornato nel FSBK con una propria struttura (Team Race Experience) ed il pieno supporto di Honda, compatibilmente con il prioritario impegno nel Mondiale Endurance proprio con i colori di Honda Motor Europe.

Legato a lungo alla casa dell’ala dorata per la quale ha esordito ad alti livelli nel motociclismo dal 1995 al 2001, Gimbert con una Honda CBR 1000RR Fireblade SP iscritta dal proprio Team Race Experience è stato in grado di conquistare diverse vittorie nel FSBK, laurearsi Vice-Campione 2014 per poi concludere terzo lo scorso anno preceduto dai soli Gregory Leblanc (Kawasaki SRC) e Kenny Foray (Yamaha GMT94).

I concomitanti impegni tra Endurance e l’attività di istruttore-team manager di Race Experience School hanno suggerito all’esperto centauro transalpino di sospendere temporaneamente l’attività agonistica nel Championnat de France Superbike, pur confermando l’adesione con la propria struttura nell’inedita serie PreMoto3 al seguito di due giovani piloti ed in occasionali eventi del CEV.

Posso confermare che la mia attività da pilota nel Championnat de France Superbike può ritenersi conclusa“, ha ammesso Sebastien Gimbert. “Forse disputerò la prova di Ledenon, ma soltanto per divertirmi, nulla più. A 38 anni mi sono reso conto di voler fare altro: il mio desiderio è di rafforzare l’impegno della Race Experience School, inoltre seguirò con il Team Race Experience due piloti che correranno nel CEV. Questo, senza trascurare le concomitanze con il Mondiale Endurance, mi ha spinto a prendere questa decisione in completa serenità“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy