8h Doha: il team No Limits punta in alto, ingaggiato Peter Hickman

8h Doha: il team No Limits punta in alto, ingaggiato Peter Hickman

Celebre ritorno per il Qatar

Commenta per primo!

Per l’ultima gara del Mondiale Endurance 2011 in agenda a Losail (Qatar), il team No Limits punta decisamente al successo nella categoria Stock. All’ormai collaudata coppia Alessio Aldrovandi e Victor Casas è stato aggiunto Peter Hickman, veloce pilota inglese reduce da un’ottima stagione nel British Superbike con la Honda del team Tyco.

Per Hickman non si tratta un debutto nella specialità: in passato, nello specifico nel 2009, ha già corso con il team di Codeluppi a Le Mans, dove si è subito inserito nel team e dove ha lasciato un bellissimo ricordo, con la sua simpatia e soprattutto con una sessione sull’acqua fantastica. Di sicuro a Losail non ci sarà l’acqua a favorire Hickman, però il team No Limits potrò lottare comunque lottare per le prime posizioni, grazie anche all’ulteriore sviluppo in cui si è lavorato dopo la 24 ore di Le Mans a settembre.

Le Suzuki GSX-R 1000 hanno avuto logicamente la revisione dei motori dopo la maratona francese, alcuni materiali dello scarico per aumentare ulteriormente le prestazioni e soprattutto l’affidabilità, grazie alla collaborazione con Arrow sono stati rivisti e migliorati.

Andiamo in Qatar consapevoli del nostro potenziale“, dice Codeluppi, “sappiamo che servirebbe un bel risultato per partire col piede giusto per lavorare con entusiasmo questo inverno per preparare la prossima stagione. Son sicuro che che se tutti faranno il proprio lavoro come sempre, allora tutto andrà per il meglio“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy