Coppa Italia: 3° round a Misano, spettacolo con 400 piloti in pista

Coppa Italia: 3° round a Misano, spettacolo con 400 piloti in pista

Gran successo della Coppa Italia, contenitore dei Trofei FMI con griglie gremite: Italiano Amatori, Bridgestone Champions Challenge, Dunlop Cup, Yamaha R3 Cup e International Grand Prix 125-250.

Commenta per primo!
Un'immagine della Dunlop Cup a Misano

Aspettando il Round 7-8 dell’ELF CIV in programma nel fine settimana del 29-30 luglio, al Misano World Circuit Marco Simoncelli è andato in archivio il terzo appuntamento stagionale della Coppa Italia con numeri da record in termini di partenti tra piloti professionisti ed i cosiddetti “amatori” nei numerosi Trofei Approvati FMI. Le tredici gare in programma, undici nella sola giornata di domenica, hanno riservato un grande spettacolo in pista tra il Trofeo Italiano Amatori, Bridgestone Champions Challenge, Dunlop Cup, Yamaha R3 Cup e International Grand Prix 125-250.

TROFEO ITALIANO AMATORI – Con schieramenti al gran completo in tutte le graduatorie al via, il terzo atto del Trofeo Italiano Amatori 2017 ha riservato qualche sorpresa nelle gare in programma. Tra le 600cc si sono imposti nelle rispettive graduatorie di appartenenza Doriano Vietti Ramus (Pro), Alessandro Peri (Avanzato) e Massimo Gamba (Base), mentre tra le 1000cc vittorie di Daniele D’Adda (Base), Giorgio Cannone (Avanzato) con Simone Sbrana nuovamente in trionfo nella ‘Pro’ dopo l’affermazione di sabato in Gara 1. Da segnalare la quota di 200 piloti al via, consuetudine di uno dei campionato più longevi e di maggior successo della velocità tricolore.

BRIDGESTONE CHAMPIONS CHALLANGE – Oltre 60 sono stati i piloti che hanno preso parte, tra le classi 1000 e 600, al round di Misano Adriatico del Bridgestone Champions Challenge, serie legata all’attività sportiva Bridgestone giunta alla nona edizione consecutiva grazie alla bontà del lavoro compiuto dalla Ideal Gomme Racing. La gara della Bridgestone Champions Challenge 1000 ha insignito nel ruolo di grande protagonista Alessio Terziani (Junior Team AG Yamaha), in trionfo distanziando di 2″ un combattivo Luca Volpato con Giampiero Manzi a completare il podio. Quarto sul traguardo Sebastiano Zerbo seguito da David Vieder, dal poleman Dario Alberti con Andrea Poggi classificatosi settimo davanti al vincitore della “Platinum” Stefano Pedrini (Suzuki No Limits). Colpi di scena a profusione hanno invece caratterizzato la gara della Bridgestone Champions Challenge 600 con Jacopo Facco vincitore a precedere Alessandro Moncigoli e Marco Ferroni, fuori gioco invece al settimo giro il poleman Luciano Leotta, presentatosi a Misano da capo-classifica di campionato.

DUNLOP CUP – Abituali e ritrovati protagonisti della velocità tricolore si sono distinti nella tappa di Misano Adriatico del trofeo Dunlop Cup, riaffermando tra le classi 1000 e 600 l’indiscusso livello di competitività della serie organizzata da MotoXracing ed EMG Eventi con il patrocinio Dunlop. La top class 1000cc ha proiettato sul gradino più alto del podio l’ex vice-Campione Europeo Superstock 1000 dai trascorsi nel Mondiale Superbike Gianluca Vizziello, al ritorno in sella con una Yamaha R1 del FM Racing, uscito vincitore dal confronto fino all’ultima staccata con Alessio Toffanin e Rudy Oliva, con quest’ordine 2° e 3° rispettivamente a 131 e 556 millesimi dall’originario di Policoro. Con il quarto posto Andrea Di Giannicola guadagna punti preziosi per la classifica di campionato a precedere Harald Lantschner e Marco Marcheluzzo. Passando alla Dunlop Cup 600, una corsa caratterizzata da molteplici colpi di scena ha visto Gabriele Fusco conquistare la vittoria davanti a Marcello Brignoli e Diego Tocca, fuori gioco all’ottavo giro per un inconveniente il favorito della vigilia Mattia Cassani.

YAMAHA R3 CUP – All’esordio quest’anno nel contesto della Coppa Italia, il monomarca Yamaha R3 Cup ottimamente promosso ed organizzato da AG Motorsport si è confermato una “palestra” d’eccellenza per i Campioni di domani, tutti rigorosamente in sella alle medesime sportive 300cc di Iwata. In un’emozionante gara che ha proposto un confronto-a-quattro per la vittoria il sammarinese Luca Bernardi, capo-classifica del trofeo oltre che del CIV Supersport 300, ha avuto ragione al photofinish di Alessandro Arcangeli, della wild card Nicodemo Matturro (protagonista dei precedenti round) con Giovanni Grianti quarto ad un soffio dal podio. Distanziati dal poker di testa, sul traguardo Lorenzo De Pera con il quinto posto ha preceduto Matteo Porretta e Roberta Ponziani, confermatasi il riferimento per quanto concerne la graduatoria femminile, della Senior nonché settima assoluta.

INTERNATIONAL GRAND PRIX – Protagonista a Misano Adriatico di un “doppio round”, l’International Grand Prix 125-250 ha inaugurato il “Race Day” di domenica con la disputa di una Gara 2 che ha ribadito i valori in campo della serie riservata alle gloriose 125cc e 250cc 2 tempi da competizione. Vincitore di Gara 1, Jarno Ronzoni mette a segno una pregevole doppietta regolando dopo un’avvincente bagarre lo svizzero Roger Heierli, secondo dopo aver condotto la corsa nelle battute iniziali della contesa. Completa il podio dell’assoluta e tra le 250 GP il giovane Alessandro Pozzo a precedere Giuseppe Michelotto e Yuri Frigenti, mentre il pilota-costruttore Gabriele Gnani non ha incontrato rivali nella 125 GP bissando il trionfo di Gara 1.

PROSSIMO APPUNTAMENTO – Se il prossimo fine settimana sarà l’ELF CIV protagonista al Misano World Circuit Marco Simoncelli con il Round 7-8 della stagione 2017, la Coppa Italia Velocità tornerà in azione nel weekend del 16-17 settembre prossimi sul rinnovato Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy