FMI: al Motor Bike Expo di Verona premiati i Campioni 2012

FMI: al Motor Bike Expo di Verona premiati i Campioni 2012

Commenta per primo!

Nel corso del tradizionale Motor Bike Expo di Verona, l’Auditorium Verdi del Centro Congressi Palaexpo ha ospitato nel pomeriggio di sabato 19 gennaio le premiazioni di tutti i Campioni ed i grandi protagonisti della Velocità targata FMI della stagione 2012. Dal CIV alle Minimoto passando per PreGP, SP, MiniGP, Trofeo Femminile e Velocità in Salita, oltre 150 volti noti del motociclismo tricolore sono saliti sul palco per ricevere il meritato premio direttamente dai responsabili della Federazione Motociclistica Italiana. Campionato Italiano Velocità Per il CIV seconda presenza consecutiva da Campione della Superbike per Matteo Baiocco, premiato insieme a Ivan Clementi (2° in classifica) e Luca Conforti (3°), oltre che per le rispettive classifiche Ducati (Costruttori), Pirelli (Pneumatici) e Barni Racing (Squadre). Passando alla Superstock 1000, meritato secondo trofeo in carriera nella categoria per Ivan Goi (artefice del primo titolo nazionale della Ducati 1199 Panigale preparata dal Barni Racing Team) a precedere Alessio Velini ed Alessio Corradi. Per i team spazio al 2R Antonellini by Bargy Design, con BMW e Pirelli che si sono aggiudicati i trofei riservati alle case e pneumatici. Per la Superstock 600 spazio al giovane trio formato dal neo-campione italiano (prossimamente impegnato nel Mondiale Supersport) Riccardo Russo, Franco Morbidelli e Gennaro Sabatino, con riconoscimenti speciali per il Team Italia FMI/Team Trasimeno, Yamaha e Pirelli. In Supersport seconda targa tricolore consecutiva per Ilario Dionisi a precedere, prima in Moto2 per Ferruccio Lamborghini, mentre tra le 125 GP Lorenzo Dalla Porta ha ritirato il trofeo di Campione italiano 2012 con a Mahindra e Dunlop assegnati i trofei riservati rispettivamente alle case e pneumatici. Passando alla Moto3, grande spazio a due grandi protagonisti del 2012: il Campione italiano Kevin Calia ed il vincitore della finale europea di Albacete Matteo Ferrari (2° nel CIV). Premiazioni doverose anche per Stefano Valtulini (3° in classifica), Elle2 Ciatti (Team), Honda (Costruttori) e Dunlop (Pneumatici). Per i riconoscimenti speciali, il trofeo Dell’orto per i vincitori della categoria Pole Position sono risultati Fabrizio Lai (Superbike), Alessio Velini (Superstock 1000), Riccardo Russo (Superstock 600), Vladimir Leonov (Supersport), Ferruccio Lamborghini (Moto2), Riccardo Moretti (125 GP) e Kevin Calia (Moto3). Per quanto concerne la graduatoria “Esordienti Victory Cup” spazio a Gabriele Cottini (Supersport), Marco Muzio (Superstock 1000), Gennaro Sabatino (Superstock 600), Lorenzo Dalla Porta (125 GP) e Kevin Calia (Moto3), mentre i riconoscimenti del Trofeo Alberto Morresi dedicato agli under 18-21-23 se li sono assicurati Riccardo Russo (Superstock 600), Federico Dittadi (Superstock 1000), Lorenzo Dalla Porta (125 GP), Matteo Ferrari (Moto3) e Roberto Tamburini (Supersport). Il premio “Oregon Scientific” per il maggior numero di giri veloce è stato invece assegnato a Matteo Baiocco (Superbike), Michele Magnoni (Superstock 1000), Riccardo Russo (Superstock 600), Ilario Dionisi (Supersport), Ferruccio Lamborghini (Moto2), Lorenzo Dalla Porta (125 GP) e Matteo Ferrari (Moto3). Sempre a proposito dei riconoscimenti speciali, “doppietta” del Barni Racing Team con Marco Barnabò “Miglior Team Manager” e Davide Scardovi “Miglior Responsabile Tecnico”. Oliver Bianchi della Fotoagenzia Oliver è stato invece insignito del trofeo di “Miglior Fotografo”, Raffaele De Fabritiis di “Miglior Direttore di Gara” e Marina Esposito si è aggiudicata la prima edizione del “FantaCIV”, gioco a pronostici del Campionato Italiano Velocità organizzato sulla pagina ufficiale del CIV su Facebook. Vivaio tricolore: PreGP, MiniGP, SP, Minimoto Dal CIV ai nuovi talenti azzurri. Per la prima edizione del Campionato Italiano PreGP sono stati premiati, in rappresentanza della classe 125 GP 2 tempi, i primi tre classificati artefici di un bel confronto per tutto l’arco del 2012: Nicolò Jarod Bulega (1°), Lorenzo Gabellini (2°) e Stefano Manzi (3°). Per la PreGP 250 4 tempi spazio invece a Fabio Di Giannantonio (1°), Axel Bassani (2°) e Andrea Zanotti (3°). Passando alla SP, nella 125cc 2 tempi trionfo di Elia Veronesi a precedere Alessio Chessa e Marco De Luca, nella 250cc 4 tempi meritati riconoscimenti per Nicodemo Matturro, Fausto Mincione ed Edoardo Mazzuoli, con quest’ordine nella classifica finale di campionato. Lasciando i due trofei che si disputano nell’ambito della Coppa Italia Velocità, nella MiniGP 50cc primo trofeo per il Campione 2012 Edoardo Sintoni, vincitore dopo un acceso confronto con Dennis Foggia (2°) e Bruno Ieraci (3°), con tanti giovani centauri protagonisti a Verona per i successi maturati tra le Minimoto: nella “SAV” (Scuola Avviamento Velocità) i primi tre classificati Raffaele Mazzotta, Matteo Bertelle ed Emanuele Cazzaniga. Nella “Junior A” la targa tricolore è spettata al Campione Nicola Carraro a scapito di Raffaele Fusco e Marco Scarso, con Celestino Vietti Ramus, Luca Bernardi e Nicholas Spinelli premiati per i risultati maturati nella “Junior B”. Passando alla “Open A” si è imposto Niko Barani davanti a Marco Bezzecchi e David Clementi, mentre Luca Mancin ha fatto sua la vittoria nella “Open B” seguito da Michael Carbonera e Nicola Domenichelli. Trofeo Femminile FMI Una splendida realtà. Il motociclismo “in rosa” non è mancato alle Premiazione dei Campioni FMI 2012, con le tre grandi protagoniste del “Trofeo Femminile FMI” intitolato alla compianta Beatrice Bossini salite sul palco del Palaexpo di Verona: la campionessa Martina Fratoni, la sorprendente neozelandese Avalon Biddle (2°) e Ilena Faeckl (3°), pronte a ripetersi quest’anno sempre nell’ambito della Coppa Italia FMI. Velocità in Salita Spazio meritato al Palaexpo per i grandi protagonisti della CIVS, acronimo di Campionato Italiano Velocità in Salita. Per un movimento in continua ascesa sono stati premiati per la “125 Open” Carmine Sullo (1°), Enrico Tognocchi (2°) e Simone Bertoncini (3°), per la “250 Open” Cristian Olcese, Guido Testoni e Roberto Erba, mentre per la “Superstock 600” i primi tre classificati Stefano Nari, Francesco Curinga e David Lignite. Ennesimo titolo italiano per Stefano Manici, nuovamente in trionfo nella “Naked” a scapito di Franco Federigi e Stefano Roascia, mentre tra le “Supermotard” successo di Luca Goddardi su Loris Pedriali e Giuliano Covezzi. Se tra i Sidecar l’equipaggio Robert Pauli/Giancarlo Cavadini ha prevalso sul duo formato da Gianluca Barbi/Francesco Doradori e Giancarlo Cerrone/Ernesto Ascierto, nella “600 Open” Giuseppe Tarquini ha “strappato” il trofeo al “Re della Salita” Stefano Bonetti, assente giustificato alle premiazioni, in ripresa dopo il terrificante incidente nel corso del Macau Grand Prix. Per tutte le immagini e report delle Premiazioni dei Campioni, CIV.tv

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy