CIV Vallelunga: i risultati delle qualifiche del sabato

CIV Vallelunga: i risultati delle qualifiche del sabato

Commenta per primo!

Si è da poco conclusa la giornata di qualifiche del settimo round 2011 del Campionato Italiano Velocità in programma all’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga. Nelle due categorie Stock, la 600 e la 1000, hanno ottenuto la pole position il russo Vladimir Leonov (Yamaha Yachnich Motorsport) ed il nostro Danilo Petrucci (Team Italia – Ducati Barni Racing). Nella Superbike, invece, a conquistare la prima casella dello schieramento è stato Federico Sandi (Ducati Althea), davanti al leader della classifica Matteo Baiocco (Ducati Barni Racing) ed al compagno di squadra Flavio Gentile. Gran battaglia nella 125GP, con Romano Fenati (Aprilia Gabrielli Racing), che ha concluso in testa, nel combinato dei due turni di qualifica, precedendo di soli 43 millesimi Massimo Parziani (Aprilia Faenza Racing) e di poco più di due decimi il compagno di squadra e leader della classifica Niccolò Antonelli. Per quanto riguarda la Supersport invece, 13 millesimi di secondo sono bastati al leader Ilario Dionisi (Honda Scuderia Improve) per avere la meglio sull’esperto Alex Gramigni. Terzo è invece Roberto Tamburini (Yamaha Bike Service Racing), campione in carica, a precedere Alessio Palumbo (Honda Velmotor 2000) ed il primo classificato della categoria Moto2, ovvero Federico D’Annunzio (FTR Iodaracing Project).

Superstock 600: Leonov batte Cocco e Russo per la pole

Il russo Vladimir Leonov, alfiere del team Yachnich Motorsport, ha conquistato la pole position sul tracciato di Vallelunga, nella categoria Stock 600. Il 24enne pilota di Mosca ha fatto segnare in mattinata un miglior crono di 1’40.838 che gli ha permesso di ottenere la prima casella dello schieramento, precedendo di soli 54 millesimi Francesco Cocco (Yamaha Martini Corse). Chiudono la prima fila Riccardo Russo (Team Italia – Yamaha Trasimeno), come Leonov ancora in corsa per il titolo di categoria, e Franco Morbidelli (Forward Junior Team). Soltanto ottavo è il leader della classifica Dino Lombardi (Yamaha Martini Corse), preceduto dal duo Elle 2 Ciatti di Joey Pascarella e Nicola Morrentino, e da Giuliano Gregorini (RCGM Faber).

Superstock 1000: crono stratosferico di Danilo Petrucci

Danilo Petrucci (Team Italia – Ducati Barni Racing) ha ottenuto la pole position al termine del secondo turno di qualifiche della Stock 1000, sulla pista di Vallelunga. Il pilota ternano ha fermato il cronometro sull’incredibile tempo di 1’37.912, un crono a tutti gli effetti “da Superbike”. A seguire troviamo Michele Magnoni (BMW Masheroni by Bary), secondo classificato a più di un secondo e mezzo di distanza, davanti a Ivan Clementi (BMW Asia Competition) e Fabrizio Perotti (BMW Play Racing). La seconda fila viene aperta da Andrea Antonelli (Honda Lorini), davanti a Emanuele Russo (Ducati 99 Dieci), al compagno di squadra Eddi La Marra ed a Alessio Corradi (BMW Ducale).
In terza fila si piazzano invece Gianluca Vizziello (Yamaha Trasimeno), Marco Bussolotti e Leandro Mercado (Kawasaki Pedercini), e Lorenzo Alfonsi (BMW Team Riviera FCC).

Superbike: Sandi in pole, seguono Baiocco, Gentile e Lai

Federico Sandi (Ducati Althea) ha conquistato la pole position sul tracciato di Vallelunga per la classe Superbike. Il pilota di Voghera, al suo primo anno con la squadra di Genesio Bevilacqua, ha fatto segnare un miglior tempo di 1’37.040, precedendo di 261 millesimi il leader della classifica Matteo Baiocco (Ducati  Barni Racing) e di ben 770 il compagno di squadra e pilota di casa Flavio Gentile.
A chiudere la prima fila troviamo Fabrizio Lai (Honda Echo Sport Racing), autore sino ad ora di un buon week-end, seguito dal campione in carica Alex Polita (Ducati Barni Racing), da Lorenzo Mauri (Aprilia Gabrielli Racing), autore di un’escursione nella ghiaia della curva 4, e dal compagno di squadra di quest’ultimo, Federico Mandatori. Da segnalare inoltre la caduta di Fulvio Faccietti (Kawasaki Pedercini), sedicesimo al termine dei due turni di qualifica.

125 GP/Moto3: battaglia tra Fenati e Parziani, Antonelli terzo

Romano Fenati conquista una sudata quanto importante pole position, al termine dei due turni odierni di qualifiche della 125GP, sul tracciato di Vallelunga. Il pilota Aprilia Gabrielli Racing, grazie al tempo di 1’45.603, ha preceduto di 47 millesimi Massimo Parziani (Aprilia Faenza Racing, vittima di una scivolata a cinque minuti dal termine, curva 5) e di 225 il compagno di squadra, nonché capo classifica e rivale per il titolo, Niccolò Antonelli. Quarto è invece Kevin Calia (MGP Racing – 2B), anch’egli in piena lotta per la vittoria finale), davanti  a Miroslav Popov (Ellegi Racing), Alessandro Giorgi (VFT Racing) e Hiroki Ono (Rumi 125GP). Nel Trofeo Honda RS125GP, ottiene il miglior tempo Matteo Ferrari (San Carlo Junior Team), davanti al compagno di squadra Michael Coletti ed a Gianluca Fedi. Nel Moto3 Challenge, infine, il più veloce è risultato essere Armando Pontone (TR 001 Iodaracing Project)

Supersport/Moto2: la pole va a Dionisi, D’Annunzio tra le Moto2

Sul tracciato di Vallelunga, la battaglia per la pole position nella classe Supersport ha avuto ben poche sorprese. Ad ottenere la prima casella dello schieramento, sulla pista di casa, è stato il leader della classifica Ilario Dionisi (Honda Scuderia Improve) il quale, grazie al tempo di 1’40.354  , ha preceduto di soli 13 millesimi il toscano Alex Gramigni, il campione in carica Roberto Tamburini (Yamaha Bike Service Racing) ed Alessio Palumbo (Honda Velmotor 2000).
Ottima prova per i piloti Moto2, con Federico D’Annunzio (FTR Iodaracing Project) che aprirà la seconda fila con il quinto tempo (primo classificato della categoria), mentre Alessandro Andreozzi (FTR Andreozzi Racing) e Danilo Marrancone (Bimota Team QDP) scatteranno rispettivamente dall’ottava e dalla decima casella. Da segnalare il problema tecnico di cui è stato vittima Diego Ciavattini (nono al termine delle qualifiche) e la caduta di Stefano Cruciani (Kawasaki Puccetti Racing) all’ultimo giro, con il pilota di Urbisaglia che ha concluso comunque in settima posizione.

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Antonio Inglese – Inglishphoto.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy