CIV: a Vallelunga positivi test per Barni Racing Team

CIV: a Vallelunga positivi test per Barni Racing Team

di Redazione Corsedimoto

L’Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga ha ospitato nelle giornate del 27 e 28 febbraio i primi test finalizzati alla stagione 2012 del Barni Racing Team, formazione campione in carica del CIV nelle classi Superbike e Superstock 1000. All’appello non sono mancati tutti i piloti chiamati ad una stagione da assoluti protagonisti nella serie tricolore: per la Superbike il campione 2011 Matteo Baiocco e Luca Conforti, per il CIV Superstock 1000 Ivan Goi e Simone Saltarelli, per la Superstock 1000 FIM Cup Eddi La Marra e Lorenzo Savadori. Se per la Superstock Ivan Goi, affiancato dai giovani Savadori e La Marra, si è occupato dello sviluppo della nuova 1199 Panigale, in Superbike Matteo Baiocco non è stato da meno. Oltre ai test con la 1198 che lo accompagnerà nel CIV 2012, “Baiox” si è occupato anche dello sviluppo della 1199 in configurazione Superbike 2013 per conto del Team di Sviluppo Ducati Corse, mostrandosi soddisfatto e onorato per questa importante “chiamata”. “A Vallelunga abbiamo trovato 2 giorni di sole ed ho potuto fare un gran numero di giri, in totale 134“, afferma Matteo Baiocco. “Il primo giorno ho collaborato con il test team Ducati per lo sviluppo della nuova SBK Panigale ed è stato davvero bello per me. Poi nel secondo giorno ho ripreso in mano la 1198RS del team Barni ed anche qui le sensazioni dopo 4 mesi che non la guidavo sono state molto positive. Ora ci prepareremo per gli ultimi test ad Imola e poi finalmente…si partirà! Dello stesso avviso anche Marco Barnabò, titolare del Barni Racing Team, soddisfatto per quanto messo in mostra dai piloti sotto contratto per il 2012. “Torniamo a casa soddisfatti. E’ stato centrato l’obiettivo dei test ed organizzato il lavoro insieme ai tecnici e piloti in vista della prima gara di campionato, faccio i complimenti a tutti per la grande professionalità. La nuova 1199 Panigale è davvero bella e ha da subito riscosso ottime impressioni. Dobbiamo comunque lavorare molto per preparare ogni singola moto e permettere a tutti i nostri piloti di gareggiare al massimo della competitività.Foto: Paolo Pesaresi x Osimo Bikers

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy