CIV Stock 1000: il Real Racing Team risponde alle dichiarazioni di Seaton

CIV Stock 1000: il Real Racing Team risponde alle dichiarazioni di Seaton

Commenta per primo!

In risposta alle dichiarazioni rilasciate in data odierna al nostro portale dal pilota australiano Chris Seaton, l’Amministratore Delegato del Real Racing Team, Gianluca Di Carlo, ha voluto precisare le ragioni che hanno portato alla conclusione anticipata del rapporto di collaborazione tra il pilota australiano e la squadra alla vigilia dell’appuntamento del CIV al Mugello.

1. il Team Real Racing ha regolarmente preso parte all’ultima gara del Campionato Italiano Velocità;

2. il Pilota Chris Seaton, per quanto regolarmente iscritto con il Team Real Racing, non ha preso parte alla gara poichè in data 05/10/2009 ha espressamente e unilaterlamente rescisso il contratto che lo legava al Team;

3. il contratto che legava il Pilota Chris Seaton al Team non prevedeva alcun pagamento da parte del Pilota a favore del Team, anche indirettamente mediante propri sponsors;

4. tra gli sponsors del Team Real Racing non esistono aziende che abbiano sede, legali e/o operative, o che abbiano commesse, attività e interessi, nei territori colpiti dal sisma lo scorso Aprile.

Quanto alle dichiarazioni di Chris Seaton, il Real Racing Team adirà le vie legali per il risarcimento dei danni che eventualmente saranno subiti per ogni altra mendace dichiarazione, informazione e/o notizia che sarà diffusa dal pilota stesso, che non riguardano (ovviamente) il nostro portale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy