CEV Supersport: Coghlan verso il titolo, tanti “ospiti” a Jerez

CEV Supersport: Coghlan verso il titolo, tanti “ospiti” a Jerez

Simeon, Pietri, Guerra

Commenta per primo!

Non si può dire che sia stato un campionato deciso a tavolino, ma di certo la squalifica per doping di Angel Rodriguez ha facilitato il compito di Kev Coghlan. Il pilota britannico, portacolori del team Joe Darcey Honda, si ritrova alla vigilia di Jerez con 44 punti di vantaggio su Ivan Moreno: basterà dunque ottenere un decimo posto per poter conquistare in anticipo il titolo, premio comunque di una stagione decisamente positiva.

Al di là dei giochi, praticamente chiuso, per il campionato, l’appuntamento di Jerez offrirà qualche motivo di interesse in più, grazie alla partecipazione di tre “wild card” di rilievo. E’ il caso del campione Superstock 1000 in carica, Xavier Simeon, iscritto così come Yannick Guerra con l’Holiday Gym Racing, squadra presenza fissa del mondiale.

Il pilota belga prenderà le misure con la 600 in vista di, chissà, una partecipazione alla Moto2 il prossimo anno dopo il test con la Moriwaki del team Gresini a Valencia. Già certo di questo passaggio Guerra con il team G22 di Gelete e Pablo Nieto, e del venezuelano Robertino Pietri, iscritto all’evento con la Suzuki Motorrad, pronto al passaggio alla Moto2 con il team Italtrans al fianco di Roberto Rolfo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy