CEV Moto2: in 33 per il round inaugurale della stagione 2012 a Jerez

CEV Moto2: in 33 per il round inaugurale della stagione 2012 a Jerez

Si conferma il boom della serie

di Redazione Corsedimoto

Sarà un successo nel Motomondiale, ma in campo nazionale la Moto2, da tre a questa parte, non è riuscita ad incidere. Respinta in Germania, Francia e Gran Bretagna, ammessa (con scarso successo) nella nostra penisola, il CEV Moto2 è la classica “eccezione che conferma la regola”, presentando non meno di 33 piloti iscritti per il round inaugurale della stagione 2012 in programma il prossimo fine settimana a Jerez de la Frontera. Ammessa in via sperimentale insieme alla Extreme nel 2009, classe a sé stante dal 2010, la Moto2 in salsa iberica è l’unica “600 prototipo” di successo del pianeta, grazie ad un format riuscito contenendo, ove e per quanto possibile, i costi da affrontare per ogni singolo pilota e squadra. Regolamento “mondiale”, monogomma Michelin e monomotore Honda, elettronica libera Se il regolamento tecnico rispetta, a grandi linee, la regolamentazione FIM del mondiale, tre sono le sostanziali differenze nel CEV Moto2: monogomma (Michelin e non Dunlop), monomotore (Honda sì, ma propulsori CBR 600RR di serie e non preparati da GEO Technology) e la liberalizzazione dell’elettronica. Interessante il punto riguardante i propulsori da adottare: da quest’anno la scelta è tra tutte le unità delle CBR 600RR di serie dal 2007 al 2012, con agevolazioni da parte di Honda Spain per l’acquisto di ogni singolo motore con prezzi variabili, a seconda del modello, da 4.027 a 6.767 €. Un bel modo per contenere i costi, già ridotti rispetto ad altri campionati in materia di iscrizione con soli 1.489 euro di spesa per pilota da affrontare per tutta la stagione, comprensivo di pass per meccanici e ospiti del team, spazio nel paddock per hospitality e per 1 truck di proprietà. Se a questi vanno aggiunte la diretta televisiva su Mediaset Energy in chiaro ed un montepremi di 500.000 euro, ecco spiegato il successo del CEV anche in un periodo di recessione del motociclismo a livello nazionale ed internazionale… Vero e proprio “mondialino” con 14 differenti “telaisti” Con questa formula appetibile per piloti e squadre, il risultato per il promoter Dorna Sports è di presentare uno schieramento di partenza di spessore internazionale con l’impegno profuso da 14 differenti “telaisti”. A factory affermate come Suter, FTR Moto, KALEX, Moriwaki, Harris, GPD e TSR/MotoBI, si sono aggiunte piccole-grandi realtà della penisola iberica come AJR, Inmotec, MIR Racing, ArianeTech, Bottpower, RC Sport e Barrionuevo Sport. Non male per un campionato nazionale, ma sempre più “mondialino”, ribadito dall’alto livello dei piloti di testa, nella maggior parte dei casi vantando trascorsi nella serie idiata. Jordi Torres cerca il bis, Noyes, Rivas, Ramos, Koyama pretendenti al titolo E’ il campione in carica, inevitabilmente il grande favorito per la conquista del titolo. Jordi Torres, 25enne pilota iberico con trascorsi nel mondiale Moto2 (ha concluso la stagione 2011 con il pluri-decorato Aspar), si ripresenterà al via del CEV sempre con una Suter preparata dal team LaGlisse di Jaime Fernandez Aviles (9 titoli in Spagna ed Europa dal 2004 a questa parte), capace lo scorso anno di vincere il confronto “in casa” con Carmelo Morales, primo campione CEV Moto2 nella storia, tornato quest’anno tra le Stock Extreme. Costretto a ripiegare nuovamente sul CEV dopo aver sfiorato un posto in MotoGP con una CRT, Torres non avrà vita facile pensando alla vasta schiera di pretendenti al titolo. Direttamente dal mondiale tornerà nella serie iberica Kenny Noyes, nativo di Barcellona con nazionalità americana, schierato con una Suter del team Palmeto Racing, formazione campione in carica tra le Stock Extreme. Con una KALEX, la ciclistica iridata 2011 con Stefan Bradl, correrà invece Dani Rivas ed il team TSR Galicia School, mentre Roman Ramos cambia la quarta moto in 3 anni (in precedenza ha corso con MIR Racing, Suter, AJR) portando avanti lo sviluppo della Ariane2 del Motorrad Competicion. Cambio di moto anche per Tomoyoshi Koyama, 3° all’esordio con la Moto2 lo scorso anno su Suter CIP Moto, oggi con una GPD Tecstra del H43 Team Nobby nato dalla partnership tra Manuel Hernandez (titolare H43) e Noboru Ueda, manager di “Koyamax” nonchè titolare del proprio Team Nobby. Federico D’Annunzio unico pilota italiano al via Tra i 33 iscritti alla stagione 2012 si conta soltanto un pilota italiano: Federico D’Annunzio, talento abruzzese con risultati convincenti nel recente passato tra Europeo Superstock 600 (4° nel 2010) e CIV Moto2 (ha corso nel 2011 con Iodaracing Project), affronterà il CEV Moto2 con una Harris del Team Wilmax, ben figurando nei recenti test a Jerez de la Frontera. Accanto a D’Annunzio, con la stessa moto e team, correrà il portoghese Miguel Praia, dal 2006 presenza fissa del Mondiale Supersport, passato alle Moto2 per la chiusura dei programmi sportivi di Parkalgar Honda. Diversi talenti e outsiders da scoprire Per una serie sempre più internazionale con ben 16 differenti nazioni rappresentate (in rigoroso ordine alfabetico Argentina, Australia, Brasile, Cile, Colombia, Francia, Giappone, Italia, Malesia, Messico, Portogallo, Qatar, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Sud Africa), inevitabilmente nell’arco della stagione 2012 si andranno a scoprire nuovi volti del CEV Moto2. Non rientrano in questa categoria per trascorsi, a tratti di successo, proprio nella categoria il giovane transalpino Lucas Mahias (vincitore su Inmotec dell’ultima prova 2011 a Jerez) e Tommy Aquino, per anni grande protagonista tra AMA Supersport e Daytona SportBike (3° nel 2011 con una vittoria al New Jersey Motorsports Park), trasferitosi definitivamente in Europa per correre con una FTR del FOGI Racing dopo la mancata conclusione della trattativa con il Team Wilmax, la stessa squadra con la quale ha esordito nelle ultime due prove della scorsa stagione. Cercherà di rilanciarsi dopo una difficile esperienza nel mondiale Santiago Hernandez, colombiano fratello di Yonny (attuale pilota Avintia Racing in MotoGP), al via con una AJR del team MS Racing. Da seguire un talento emergente del motociclismo iberico come Alejandro Marinelarena, campione “Privados” del CEV Stock Extreme 2011, oggi in Moto2 con la Suter del CNS Motorsport. Doverosa menzione per un altro pilota con trascorsi nella serie iridata, il sudafricano Steven Odendaal (Suter LaGlisse), mentre dall’America Latina si presenteranno al via gli argentini Andres Gonzales (AJR MR Griful) e Juan Manuel Solorza (Suter Palmeto PL Racing), il cileno Rodrigo Concha (con la Moto2 realizzata da RC Sport) e dal Messico Ricardo Escalante (Suter LaGlisse). Non mancheranno anche un qatariota come Nasser Al Malki (Moriwaki QMMF Racing Team, la stessa squadra del mondiale) ed il malese Hafizh Syahrin Bin Abdullah, già campione della Supersport asiatica, nel CEV con una FTR patrocinata da PETRONAS Malaysia. CEV Buckler Moto2 2012 L’entry list ufficiale 7- Dani Rivas – TSR Galicia School – KALEX Moto2 9- Kenny Noyes – PL Racing Moto2 – Suter MMXII 10- Juan Ramirez – TSR Galicia School – KALEX Moto2 12- Lucas Mahias – Inmotec Racing – Inmotec Moto2 14- Nicollas Felipe Ferreira – DMS Motorrad – Ariane2 15- Francisco Javier Alviz – Andalucia Cadiz – FTR Moto M211 16- Oscar Climent – Federacing Team Competicion – MIR Racing Moto2 17- Miguel Praia – Wilmax Harris Racing – Harris Moto2 18- Jordi Torres – JHK T-Shirt LaGlisse – Suter MMXII 20- Jesco Raffin – AJRacing – KALEX Moto2 24- Tommy Aquino – FOGI Racing – FTR Moto M211 27- Russell Gomez – Halcourier MS – AJR Moto2 32- Manuel Tirado – Tirado Team Bootpower – Bottpower M210 34- Javier Iturrioz – MR Griful Team – AJR Moto2 36- Aitor Montero – Federacing Team Competition – MIR Racing Moto2 37- Rodrigo Concha – RC Recouso Sport – RC Sport RCM2 40- Roman Ramos – Motorrad Competicion – Ariane2 41- Federico D’Annunzio – Wilmax Harris Racing – Harris Moto2 44- Steven Odendaal – JHK T-Shirt LaGlisse – Suter MMXII 45- Kris McLaren – Team BRP Racing – FTR Moto M211 49- Jose Gomez Barrionuevo – Barrionuevo Racing Moto2 – Barrionuevo BRM2 52- Juan Manuel Solorza – PL Racing Moto2 – Suter MMXII 54- Ricardo Escalante – JHK T-Shirt LaGlisse – Suter MMXII 55- Hafizh Syahrin Bin Abdullah – Petronas Raceline Malaysia – FTR Moto M211 57- Eric Granado – JiR Moto2 – MotoBI 64- Santiago Hernandez – Halcourier MS – AJR Moto2 71- Tomoyoshi Koyama – H43 Team Nobby – GPD Tecstra 74- Andres Gonzales – MR Griful Team – AJR Moto2 76- Luis Miguel Mora Gonzales – H43 Team Nobby – GPD Tecstra 92- Alejandro Marinelarena – CNS Motorsport – Suter MMXII 95- Nasser Al Malki – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 97- Ruben Fenoll – Federacing Team Competition – MIR Racing Moto2 99- Oscar Cejas – Wilmax Harris Racing – Harris Moto2 L’albo d’oro del CEV Moto2 2010: Carmelo Morales (Suter MMX) 2011: Jordi Torres (Suter MMXI) Il calendario 2012 del CEV Buckler 01/04: Jerez 22/04: Navarra 27/05: Motorland Aragon 24/06: Barcellona 22/07: Albacete 09/09: Albacete 18/11: Valencia Alessio Piana

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy