CEV: confronto a due per il titolo della Moto2 tra Ramos e Marinelarena

CEV: confronto a due per il titolo della Moto2 tra Ramos e Marinelarena

Syahrin e Raffin outsider

Commenta per primo!

Alla quarta stagione di attività nell’ambito del Campeonato de España de Velocidad, nella classe Moto2 si sta assistendo ad un avvincente duello per il titolo di categoria tra Roman Ramos (Ariane2 del Team Stratos) e Alejandro “Alex” Marinelarena (Suter MMX2 del TargoBank CNS Motorsport). Archiviato un biennio trionfale per Jordi Torres, recente vincitore nel mondiale di categoria al Sachsenring, il CEV Moto2 nei restanti quattro eventi del calendario è destinato ad indicare un valido successore nell’albo d’oro con il pronostico oggettivamente impossibile. Grazie ad un rendimento costante con quattro podi (comprensivi della vittoria al MotorLand Aragon più tre secondi posti) in quattro gare, ai comandi della Ariane2 preparata dal rinnovato Team Stratos il 23enne di Santa Maria de Cayon Roman Ramos conduce la classifica di campionato con ben 85 punti, pronto dopo un triennio di esperienza a risultare il principale candidato al titolo di categoria. Duello per il titolo tra Marinelarena e Ramos Recentemente impegnato nel mondiale al Sachsenring in sostituzione dell’infortunato Alberto Moncayo all’Argiñano & Ginés Racing Team, Ramos dovrà rispondere agli attacchi di Alejandro Marinelarena, 20enne soltanto alla sua seconda stagione tra le Moto2 (e quinta su pista!), ma già in grado di lottare per il prestigioso titolo iberico della “middle class”. Vincitore sotto la pioggia nell’esordio stagionale al Circuit de Catalunya di Montmelò, bravo a ripetersi ad Albacete, “Alex” con la Suter MMX2 del TargoBank CNS Motorsport sconta 19 punti di svantaggio frutto dello “zero” rimediato in Gara 1 al MotorLand Aragon. Una battuta d’arresto importante in proiezione-campionato con un Ramos che finora non ha commesso errori, specie in una serie che quest’anno ha visto un’alternanza di ben tre differenti vincitori e sei piloti saliti sul podio nelle quattro gare sin qui disputate. In questo elenco non manca il malese Hafizh Syahrin, al secondo anno nel CEV passando da una FTR ad una più competitiva KALEX schierata sempre dal Team Stylobike ed iscritta sotto le insegne del Petronas Raceline Malaysia, poleman a Barcellona e sul podio tra Aragon (2° in Gara 1) ed Albacete (3° sul traguardo). Wild Card quest’anno nel mondiale a Le Mans e Montmelò, “eroe” di Sepang 2012 (4° assoluto ed in corsa per la vittoria all’esordio assoluto nella serie iridata), “Pescao” può risultare tra gli “arbitri” della sfida tra Ramos e Marinelarena per il titolo oltre che un potenziale “Rookie” di successo per il mondiale 2014. Jesko Raffin (10) in evidenza nel CEV Moto2 Ha già corso nella serie iridata diverse gare in sostituzione dell’infortunato Randy Krummenacher un altro giovane talento come Jesko Raffin, elvetico schierato quest’anno dal Pons Racing con supporto (e contratto) Grand Prix Team Switzerland, vincitore a sorpresa al MotorLand Aragon mettendo in mostra un grande potenziale velocistico di sicuro avvenire tra le 600cc 4 tempi prototipo. Sarà tra i grandi protagonisti della seconda parte della stagione 2013?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy