CEV 125: tutti a caccia di Alex Rins al Motorland Aragon

CEV 125: tutti a caccia di Alex Rins al Motorland Aragon

Secondo round 2011 del CEV

Dopo una sola gara il CEV 125, a grandi linee, ha già delineato i valori in campo in vista del secondo appuntamento stagionale in programma questo fine settimana al Motorland Aragon di Alcaniz. Alex Rins, 15 anni, ha conquistato la vittoria da assoluto dominatore a Jerez de la Frontera alla sua seconda stagione con le 125cc da Gran Premio, sempre con la Derbi RSW preparata dal Monlau Competicion oggi riconosciuto come “Team Catalunya Caixa Repsol” per obblighi di sponsorizzazione. Il talento iberico, terzo nel 2010 vincendo all’esordio a Barcellona, ha i favori del pronostico per conquistare il titolo dopo aver lottato nella passata stagione con Maverick Vinales e Miguel Oliveira, oggi impegnati a tempo pieno (da protagonisti) nel mondiale. Dominatore dei vari trofei promozionali della penisola iberica, Alex Rins soltanto nel 2006 ha lasciato le moto da cross per correre in pista: titoli a ripetizione nelle Promo 50, 70 e 85cc, successo nel campionato mediterraneo e della Catalunya PreGP 125 nel 2009, lasciapassare per competere nel CEV con un vero e proprio top-team. Insomma, al buon Rins manca soltanto il successo nella serie nazionale 125 GP prima di fare un pensierino al mondiale: per centrare questo traguardo salire sul gradino più alto del podio risulterebbe un buon viatico per guardare con fiducia alla seconda parte della stagione. A confrontarsi con Rins ci penseranno una folta schiera di piloti, ben 30 al via seppur in drastico calo rispetto al 2010 quando si superavano costantemente le 40 unità ad ogni evento. Il primo inseguitore del #42 è Alex Marquez, fratellino del campione del mondo 125cc in carica Marc, secondo a Jerez vincendo la volata finale con Jorge Navarro, pilota del Team Curvacero seguito da Aspar in persona con finanziatori della comunità valenciana. La speranza è di vedere anche gli italiani protagonisti, ben 5 al via di Alcaniz. Il primo è senza dubbio Romano Fenati, 4° a Jerez arrivando a mezzo secondo dal podio lottando per tutti e 16 i giri di gara con Marquez e Navarro nonchè vittorioso lo scorso fine settimana nel CIV A Monza. Portabandiera del Team Italia FMI, il talento di Ascoli Piceno correrà difendendo i colori del Racing Team Gabrielli insieme a Niccolò Antonelli (sfortunato a Jerez) e Paolo Giacomini (18° in Andalusia. Non mancheranno al via Massimo Parziani con l’Aprilia del Faenza Racing (12° a Jerez) e Francesco Bagnaia, rivelazione dei trofei formativi della Penisola Iberica tanto da guadagnarsi la terza Derbi del Team Catalunya Caixa Repsol concludendo in 7° posizione nel primo round all’esordio con le 125cc da Gran Premio. Tra i piloti da seguire con interesse al Motorland Aragon figura l’australiano Jack Miller, 11° a Jerez, ma pur sempre vincitore del primo round del campionato tedesco IDM 125 al Lausitzring con l’Aprilia del RZT Racing. Nel taccuino da segnare anche i nomi di Eric Granado (5° a Jerez, MIR Racing), Juanfran Guevara (6°, Team Murcia Pramac) e Daniel Ruiz, talento del vivaio Red Bull Rookies Cup. Nell’elenco non può mancare la talentuosissima Ana Carrasco che, a soli 14 anni di età, ha esordito nel CEV concludendo in 10° posizione con una riconoscibilissima rosa Aprilia del Team DVJ. Se queste sono le premesse ha sicuramente un futuro nel Motomondiale..

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy