CEV 125: a Valencia 59 iscritti e titolo ancora in palio

CEV 125: a Valencia 59 iscritti e titolo ancora in palio

Vinales contro Rins e Oliveira

Commenta per primo!

Il miglior campionato nazionale 125 GP, non può esser altrimenti. Il CEV 125 questo fine settimana per il penultimo appuntamento stagionale a Valencia presenterà tre giovani piloti ancora in corsa per il titolo (due dei quali con già sicuro l’approdo al mondiale 2011), ma soprattutto 59 (!!) iscritti. Non un record in termini assoluti, ma abbastanza per imporre alla RFME e alla Dorna di separare nei turni di prove le qualifiche in due gruppi da 30 a 29 piloti ciascuno, dovendone scartare una 20ina per la gara: quando si dice abbondanza…

Quantità, ma soprattutto qualità per il CEV 125, con i tre pretendenti al titolo pronti a dare il massimo dopo aver monopolizzato il podio nel campionato europeo in prova unica ad Albacete. Il più atteso è Maverick Vinales, vice-campione 2009, leader della classifica nonchè vincitore del titolo continentale con l’Aprilia dell’Hune Racing Team. “Mack”, che nel 2011 correrà nel mondiale con il team Blusens BQR, vanta 9 punti di vantaggio sul pupillo di Emilio Alzamora, Alex Rins, regolarmente schierato dal Monlau Competicion.

Ha perso terreno per il contatto con un doppiato nell’ultimo round ad Albacete il portoghese Miguel Oliveira, ora a -12, ma con la disponibilità di una Aprilia RSA dell’Andalucia Cajasol per questi due ultimi round in sostituzione della “vecchia” RSW. Un vantaggio non da poco per Oliveira, che doveva inizialmente esser affiancato in pista anche dal campione 2009 Alberto Moncayo: l’iscrizione è stata ritirata dal team proprio alla vigilia dell’evento a Cheste.

In compenso troveremo tanti giovani talenti al via al di fuori del trio in lotta per il titolo e, per fortuna, non mancheranno i piloti italiani. Si comincia da Mattia Tarozzi, 3° ad Albacete nel CEV e 5° nel campionato europeo, presente con l’Aprilia del Faenza Racing; non mancherà nemmeno il campione italiano Francesco Mauriello (Matteoni Racing Team), insieme a Manuel Tatasciore (Tey Racing), Nicolas Stizza e Massimo Parziani (Grillini Racing), Andrea Migno (MIR Racing), Romano Fenati e Federico Fazzina (Ellegi Racing) più Niccolò Antonelli e Paolo Giacomini con il Racing Team Gabrielli, complessivamente 1/6 delo schieramento di partenza in termini numerici.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy