BSB: Ryuichi Kiyonari torna ad esser “King Kiyo”

BSB: Ryuichi Kiyonari torna ad esser “King Kiyo”

Doppio podio a Knockhill dove torna protagonista

di Redazione Corsedimoto

A Knockhill, tracciato dove ha vinto in tre distinte occasioni nel recente passato e dove ha avuto modo di provare nelle scorse settimane, si è rivisto nelle posizioni che più gli competono Ryuichi Kiyonari. Tornato quest’anno nel British Superbike dopo una trionfale parentesi nel FIM Asia Road Race Championship (classe Supersports 600cc), il tri-Campione BSB è tornato sul podio a due anni di distanza dall’ultimo piazzamento di rilievo.

Sul podio nelle due gare in programma sempre in terza posizione (un risultato che gli mancava addirittura dal 2010), l’attuale portacolori Samsung Honda ha espresso le ragioni che lo hanno riportato nelle posizioni che contano nel British Superbike.

Per me è stato un weekend importante per ritrovare la fiducia“, spiega Ryuichi Kiyonari. “In questa sosta ho lavorato su me stesso e, grazie a diversi test, ho ritrovato il feeling con la moto. Sin dalle prime prove libere sono stato là davanti, in gara inoltre ho mantenuto un buon passo senza perder terreno sulla distanza. Ovviamente l’obiettivo resta sempre la vittoria, ma questo weekend può rappresentare per me un punto di svolta della stagione“.

Il ritrovato “King Kiyo” spera ora di riconfermarsi il 7 luglio prossimo a Snetterton, tracciato dove nel 2011 conquistò la 43esima e finora ultima vittoria in carriera nel British Superbike.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy