BSB: MSS Colchester Kawasaki corre… sotto pressione

BSB: MSS Colchester Kawasaki corre… sotto pressione

Si cerca di dare una spinta in più alla squadra

Commenta per primo!

Quest’anno le aspettative del team MSS Colchester Kawasaki per il British Superbike erano molto alte. La riconferma di Simon Andrews, tra i piloti più veloci del campionato, rimasto nonostante importanti offerte da altre squadre. In più l’ingaggio di Gary Mason, campione della “Cup”, molto veloce e uomo-squadra.

Purtroppo Andrews si è subito infortunato complice il “prestito” del team alla squadra ufficiale Kawasaki del mondiale a Valencia, con Gary Mason parso a tratti lontano dal proprio potenziale vedendosi battuto spesso da Chris Walker, occasionale sostituto di Andrews.

Una piccola svolta per il team MSS Colchester è arrivata a Snetterton, dove Nick Morgan ha motivato tutti i componenti del team per conseguire un buon 6° posto nella terza gara con Simon Andrews, in attesa di programmare un 2011 di livello con la nuova Ninja ZX-10R.

A Snetterton giorno dopo giorno abbiamo dimostrato che alcuni risultati possiamo raggiungerli, ma solo se siamo sotto pressione e riusciamo a motivare tutti i componenti della squadra“, spiega Nick Morgan. “E’ nostro compito spingere tutti a dare il meglio. A Snetterton dal venerdì alla domenica abbiamo fatto un salto di qualità, ma non siamo mai rimasti fermi un secondo per ottenere una bella prestazione. Per le prossime gare seguiremo questa nostra metolodiga di lavoro perchè è l’unica soluzione al momento per far bene“.

Intanto a Brands Hatch il team MSS Colchester Kawasaki si confronterà con il team Kawasaki Paul Bird del World Superbike, impegnato come wild card con Tom Sykes. Dal PBM la squadra ufficiale Kawasaki UK del BSB riceve le moto, pertanto Brands Hatch sarà una cartina di tornasole per verificare quali siano effettivamente i punti dolenti di questa stagione 2010 (moto, team, piloti…).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy