BSB: Knockhill si prepara ad ospitare il British Superbike

BSB: Knockhill si prepara ad ospitare il British Superbike

Appuntamento atteso dal 17 al 19 giugno a Knockhill

Per consentire a piloti e squadre di gareggiare al Tourist Trophy, il British Superbike si è preso una vacanza aspettando di tornare in azione per il weekend del 17-19 giugno sul tracciato di Knockhill, unico appuntamento scozzese del calendario.

Gli organizzatori ed i titolari dell’impianto stanno lavorando a pieno regime per la buona riuscita dell’evento, cercando di far dimenticare al pubblico la cancellazione della seconda gara del 2010 per il nubifragio che si era abbattuto sul tracciato nei pressi di Dunfermline.

Per questa ragione sono stati ridotti i prezzi dei biglietti (5 sterline il venerdì, 15 il sabato, 35 la domenica comprensivo di accesso paddock e pit walk) e sono stati posizionati due maxi-schermo lungo percorso con il pubblico che, tra una pausa e l’altra, potrà anche seguire le esibizioni del campione del mondo di stuntman Kevin Carmichael.

Stiamo facendo di tutto per organizzare il miglior evento del BSB qui a Knockhill degli ultimi anni“, spiega Stuart Gray, responsabile di Knockhill Racing Circuit. “Ben 3.000 persone sono al lavoro per la buona riuscita del weekend. Ci aspettiamo non meno di 10.000 spettatori, con inevitabili benefici per l’economia locale per Knockhill, la regine di Fife e tutta la Scozia”.

Purtroppo a Knockhill mancherà il pilota più atteso, Stuart Easton, idolo di casa costretto a chiudere anzitempo la stagione per il brutto infortunio rimediato nelle prove della North West 200.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy