BSB: cominciati i primi test collettivi ad Almeria

BSB: cominciati i primi test collettivi ad Almeria

Iniziati i test in Spagna per le squadre del British Superbike

Siamo in Spagna, ma nonostante tutto si parla inglese. Tre squadre di altissimo livello del British Superbike si sono ritrovate ad Almeria per tre giorni di prove collettive finalizzate a preparare la stagione 2009 del BSB, dividendosi le spese di trasferte e affitto del tracciato iberico. Ad Almeria, con temperature miti ma con un forte e fastidioso vento a rovinare il lavoro in programma, si sono ritrovati i team HM Plant, Hydrex e Crescent Suzuki, per un bilancio complessivo di sei piloti in pista tra British Superbike Supersport. Grande curiosità naturalmente per il debutto degli aussie Glen Richards e Joshua Brookes con le Honda CBR 1000RR del team HM Plant. Persi Leon Haslam e Cal Crutchlow, Neil Tuxworth ha puntato su due australiani con molta “fame” di successi, ma anche con una discreta esperienza alle spalle.

Stesso dicasi per il team Hydrex Honda, che dopo la presentazione in grande stile dei scorsi giorni è giunto ad Almeria con due Fireblade per Stuart Easton e Karl Harris, di ritorno dopo una stagione trascorsa in Yamaha. Stando alle prime indiscrezioni, è stato proprio Harris il più veloce e attivo in pista, più di Sylvain Guintoli, il quale di comune accordo con Jack Valentine (boss Crescent Suzuki) ha preferito non rischiare troppo considerando le condizioni difficili del tracciato, con molto sporco e una traiettoria lungi dal definirsi “pulita”.

Per Guintoli questi test di Almeria rappresentano il primo confronto diretto con altri piloti del BSB, considerando che finora ha girato in esclusiva nei vari tracciati dove ha preso contatto con la Suzuki GSX-R 1000: un’occasione importante per verificare le sue velleità di successo per il British Superbike 2009.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy