BSB Brands Hatch Test: Josh Brookes subito al comando

BSB Brands Hatch Test: Josh Brookes subito al comando

Beffa Laverty allo scadere, tutti i big sono davanti

Commenta per primo!

It’s Showtime! Anzi, è lo “Showdown”. Con una sessione di test da 45 minuti, l’unica nella giornata di venerdì 7 ottobre, inizia ufficialmente l’ultimo, attesissimo appuntamento stagionale del British Superbike a Brands Hatch con cinque piloti potenzialmente ancora in corsa per la vittoria finale di campionato, tutti già nella top-6 della classifica dei tempi. Questo il verdetto della prima sessione di prove disputatasi sul tracciato “Indy” (ma da domani si scenderà in pista regolarmente sul circuito “Grand Prix”) con Joshua Brookes, un pò a sorpresa, al comando con un best time 45″708 in sella alla rinnovata Suzuki GSX-R 1000 del Relentless by TAS. Strepitoso vincitore di Gara 2 a Silverstone (una di quelle prestazioni che rendono unico e magico il motociclismo), l’australiano vice-campione in carica parte bene a Kent nonostante i 41 punti di svantaggio dalla vetta della classifica, proponendosi tra i grandi protagonisti del decisivo fine settimana della stagione 2011.

Come detto tutti i pretendenti al titolo si sono ritrovati subito a stretto contatto come dimostra la seconda posizione di Michael Laverty (Swan Yamaha, 70 millesimi si vantaggio) con a seguire Shane Byrne (HM Plant Honda, 3° a 0″156), più staccati gli effettivi duellanti per il titolo: il capo-classifica John Hopkins è 6° con la Suzuki Crescent, il suo più diretto inseguitore (distante solo 8 piloti) Tommy Hill quinto con l’altra R1 ufficiale del team Swan Yamaha. Si prospetta dunque un fine settimana da vivere nel filo sottile tra la tensione e l’emozione con tre gare che decideranno i vincitori e vinti del campionato, con la possibilità di vedere outsiders di lusso nelle posizioni che contano con ormai nulla da perdere.

Questo il caso di Graeme Gowland, già sicuro del riconoscimento di “runner-up” tra le “Evo“, ma che continua a mostrare un rendimento semplicemente straordinario portando la propria Fireblade in quarta posizione assoluta anche a scapito del compagno di squadra al Team WFR e già campione Evo 2011 Glen Richards, settimo. Non mancano nella top-10 anche volti noti come Chris Walker, settimo con la Kawasaki “italiana” del Pr1mo Racing, così come il campione uscente del BSB Ryuichi Kiyonari, nono e alla ricerca di risultati convincenti per prospettare un 2012 ben diverso rispetto ad una stagione completamente da dimenticare.

Con il 10° crono di evidenzia Alex Lowes, alla terza gara con Motorpoint Yamaha, battezzando la sessione con una rovinosa caduta senza conseguenze alla “Graham Hill Bend”, riuscendo comunque a tener testa a Dan Linfoot (Tyco Honda), il rientrante James Ellison (SMT Honda) con Gary Mason 15° tornato a disporre di una Kawasaki “Full Superbike” accantonando per il momento il problematico sviluppo della Ninja preparata secondo le specifiche della rivoluzione regolamentare 2012. Discorso diverso per James Westmoreland, 16° con la Honda Fireblade del Team WFR, giusto davanti a Michael Rutter non al meglio della forma, ma in pista questo week-end anche per preparare il prossimo Macau Grand Prix dove darà l’assalto alla settima vittoria al Circuito da Guia. Domani nella mattinata doppio-turno di prove libere sul circuito Grand Prix ad anticipare le qualifiche ufficiali ad eliminazione “Roll for Pole” e, soprattutto, la prima delle tre gare in programma nel tardo pomeriggio alle 16:20 locali.

MCE Insurance British Superbike Championship 2011
Brands Hatch, Classifica Test

01- Joshua Brookes – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – 45.708
02- Michael Laverty – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.070
03- Shane Byrne – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.156
04- Graeme Gowland – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 0.260 (Evo)
05- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.344
06- John Hopkins – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.353
07- Chris Walker – Pr1mo Racing – Kawasaki ZX-10R – + 0.536
08- Glen Richards – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 0.537 (Evo)
09- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.587
10- Alex Lowes – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.650
11- Dan Linfoot – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.706
12- James Ellison – Team Sorrymate.com – Honda CVBR 1000RR – + 0.725
13- Peter Hickman – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.734
14- Tommy Bridewell – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.848
15- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.861
16- James Westmoreland – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 0.891 (SBK 2012)
17- Michael Rutter – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – + 1.050
18- Steve Brogan – Jentin Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.094
19- Karl Harris – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 1.160 (Evo)
20- Barry Burrell – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.169 (Evo)
21- Patric Muff – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.296 (Evo)
22- Steve Mercer – Jentin Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.316
23- Ian Lowry – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.334
24- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1.395 (Evo)
25- David Anthony – Doodson Motorsport – BMW S1000RR – + 1.434 (Evo)
26- Martin Jessopp – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – + 1.685
27- Scott Smart – Moto Rapido – Ducati 1198R – + 1.985 (Evo)
28- Aaron Zanotti – Quattro Plant Laser Tools – BMW S1000RR – + 2.320 (Evo)
29- John Simpson – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 2.574 (Evo)
30- Steve Heneghan – Buy-Force.com Quattro Plant – Kawasaki ZX-10R – + 2.913 (Evo)
31- Dan Kneen – Marks Bloom Racing – Kawasaki ZX-10R – + 3.939 (Evo)

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy